Rimini Modena 2 - 0 | Canarini sconfitti dal fanalino di coda

Il Modena esce sconfitto dal 'Neri' di Rimini dopo un match assolutamente da dimenticare; i padroni di casa lasciano momentaneamente l'ultimo posto in classifica

Arriva una sconfitta per il Modena che gioca una partita assolutamente sottotono sia dal punto di vista offensivo, sia oer quanto riguarda la fase difensiva dove sono stati commessi errori e disattenzioni. Ad avere la meglio è il Rimini che fa il minimo sindacale e porta a casa tre punti che permettono ai romagnoli di lasciare per il momento l'ultimo posto in classifica in attesa delle partite di domani.

IL MATCH - E' del Modena la prima occasione della partita con Spagnoli che cerca di trasformare un cross di Varutti, ma il pallone sfiora il palo. Sono i canarini a cercare di fare la partita, avvicinandosi più volte alla porta avversaria. Al 19' tentativo di Tulissi dal limite che viene bloccato a terra a fil di palo da Meli. Sbaglia Stefanelli al 21' regalando un pallone al Rimini nei pressi dell'area gialloblù, ma i padroni di casa sprecano con Gerardi che non centra la porta. Serie di corner consecutivi del Modena al 24' che non portano a nulla. Ancora un bel cross di Varutti alla mezzora che non trova compagni in area. Al 41' arriva poi il vantaggio del Rimini: Arlotti al centro dell'area piccola salta più in alto dei difensori canarini e di testa mette in rete un buon cross dalla destra di Cigliano. Cerca di rimediare subito il Modena, ma non c'è più tempo e il sig. Cascone manda tutti negli spogliatoi. Nell'intervallo prova a cambiare qualcosa mister Mignani che toglie Rabiu per inserire Boscolo Papo. Non avviene la svolta sperata, con i canarini che non creano occasioni pericolose al contrario del Rimini che sembra avere più voglia di chiudere la partita. Il raddoppio dei padroni di casa arriva poi al 66' con Ventola appena entrato che finalizza nel migliore dei modi un bel contropiede del Rimini. Riesce ad entrare in area palla al piede Tulissi al 79', poi calcia addosso a Meli. Non succede praticamente più niente fino al triplice fischio.

RIMINI (4-3-2-1): Meli 6; Ambrosini 6 (74′ Picascia s.v.), De Vito 6, Codromaz 6, Silvestro 6; Calamai 6.5, Palma 6, Remedi 6.5; Cigliano 7 (53′ Montanari s.v.), Arlotti 7 (63′ Ventola 7); Gerardi 6 (74′ Ortolini s.v.). A disp.: Barone, Sala, Santovito, Semprini, Messina, Cavallari, Pari, Paramatti. All.: Colella

MODENA (4-3-1-2): Gagno 5.5; Mattioli 5.5, Ingegneri 5, Stefanelli 5, Varutti 5; Davì 5.5 (63′ Pezzella s.v.), Rabiu 5.5 (46′ Boscolo Papo 5), Laurenti 5.5 (70′ Bearzotti s.v.); Tulissi 6; Ferrario 5 (74′ Rossetti s.v.), Spagnoli 5.5 (63′ Spaviero s.v.). A disp.: Narciso, Pacini, Giron, Politti, Zaro, Muroni, De Grazia. All.: Mignani

ARBITRO: sig. Cascone di Nocera Inferiore 

RETI: 41′ Arlotti, 66′ Ventola

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE: ammoniti Ambrosini, Rabiu, Palma, Remedi, Pezzella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altri 139 casi a Modena. I decessi salgono a 61

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • LE FOTO | Modena, posti di blocco ad est e ovest della città "fantasma"

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

Torna su
ModenaToday è in caricamento