Sassuolo Juventus 1 - 3 | Dybala scatenato, ne fa tre al 'Mapei Stadium'

Prova a limitare i danni un Sassuolo con poca convinzione; i bianconeri si affidano al loro fuoriclasse che segna una grande tripletta

Sconfitta per il Sassuolo che prova a non farsi sottomettere dalla Juventus ma deve cedere di fronte al talento di Paulo Dybala. Ancora una sconfitta quindi per i neroverdi che non trovano continuità in corso di gara.

IL MATCH - E' solo Juve in avvio di gara, con il Sassuolo completamente schiacciato nella propria metà campo. Il primo rischio arriva dopo due minuti con un tiro di Pjanic dalla distanza, bloccato da Consigli. E' ancora il portiere neroverde a salvare il risultato al 10' quando Higuain da pochi passi gira verso la rete un cross di Alex Sandro; sulla ribattuta prova ad avventarsi Mandzukic, ma Acerbi con grande prontezza lo anticipa. Si fa poi finalmente vedere il Sassuolo al 14' con Adjapong che arriva nei pressi dell'area, viene chiuso dagli avversari, allora scarica all'indietro per Sensi che prova il tiro dalla distanza, ma il pallone esce di pochissimo sulla traversa. Non sbaglia invece Dybala solo un minuto più tardi al volo dai 25 metri e mette la palla sotto la traversa, senza essere disturbato da Cannavaro e Acerbi che lo attendono inutilmente. Arriva al tiro Falcinelli al 27', ma viene bloccato da una grande parata di Buffon; in ogni caso il guardalinee alza la bandierina. Sono sempre i bianconeri a fare la partita, ma gli uomini di Bucchi provano a cresce nel finale di primo tempo e conquistano un buon corner al 36' da cui però parte un contropiede pericolosissimo della Juventus, sprecato da Higuain. Raddoppia Dybala a inizio ripresa calciando dal limite, Consigli sfiora il pallone che si infila comunque a fil di palo. Riapre però il match al 51' il Sassuolo con Politano che insacca un pallone che, dopo aver passato tutta l'area senza trovare tocchi decisivi, finisce alle spalle di Buffon. Reagisce allora la Juve che prova a sorprendere Consigli con un tocco di Rugani senza troppe pretese, ma il portiere neroverde è attento. La tripletta di Dybala arriva al 62' quando su punizione: dal limite il fuoriclasse non sbaglia e la mette sotto l'incrocio. Buono il taglio di Duncan per Falcinelli che, smarcato, si fa anticipare da Buffon. Cuadrado all'80' tira da pochi passi ma trova la schiena di Adjapong. Standing ovation all'84' per Dybala che lascia posto in campo a Bernardeschi.

SASSUOLO: Consigli; Letschert, Cannavaro, Acerbi; Lirola, Sensi, Magnanelli (77' Matri), Mazzitelli (58' Duncan), Adjapong; Politano (63' Ragusa), Falcinelli. A disp.: Pegolo; Gazzola, Peluso, Goldaniga, Rogerio, Biondini, Cassata, Missiroli, Scamacca. All.: Cristian Bucchi

JUVENTUS: Buffon; Lichtsteiner (72' Barzagli), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala (84' Bernardeschi), Mandzukic; Higuain (78' D.Costa). A disp.: Szczesny, Pinsoglio; Benatia, Asamoah, Bentancur, Sturaro. All.: Massimiliano Allegri

ARBITRO: sig. Massa di Imperia

RETI: 15', 49', 62' Dybala, 51' Politano

NOTE: ammoniti Alex Sandro, Adjapong.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Oltre un chilo di cocaina nascosta sotto il cofano, arrestato un trafficante

Torna su
ModenaToday è in caricamento