Sassuolo Livorno 1-4 | Rivincita agli amaranto

Il Sassuolo sbaglia anche la prima in casa dimostrando troppe lacune che devono essere colmate nelle prossime 24 ore di mercato: servono giocatori esperti

Esce sconfitto e ancora a zero punti il Sassuolo di Di Francesco che comincia a far preoccupare in ottica salvezza. Il gioco non manca, ma sono troppe le leggerezze commesse dai giocatori inesperti. È assolutamente necessario correre ai ripari ed inserire giocatori con un minimo di esperienza, perché con la testa, la squadra, è rimasta in Serie B. Il Livorno conquista tre punti fondamentali e ringrazia.

IL MATCH - È un Sassuolo sicuramente superiore al Livorno in avvio di gara, quando i neroverdi tengono gli ospiti chiusi nella propria area, costringendoli più volte a salvarsi in calcio d'angolo. Chibsah in campo non fa rimpiangere Magnanelli, anzi, si dimostra subito all'altezza della situazione. Il più pericoloso nella prima mezzora di gara è probabilmente Laribi, preferito a Farias nel tridente d'attacco. Mostra poca sicurezza invece il portiere labronico che più volte sbaglia le rimesse dal fondo mettendo in difficoltà i compagni. Rischia qualcosa il Sassuolo sullo scadere di primo tempo, quando Emeghara mette in difficoltà Ziegler e la difesa di Di Francesco si fa trovare impreparata. Al 43' un errore di Rossini porta ad una punizione dai 25 metri degli amaranto che Greco trasforma in gol. Nella ripresa le squadre partono alla pari, ma al 53' il Sassuolo ha una grande occasione con Zaza che sfiora la traversa. Il Livorno poi cerca di non rischiare più di tanto, ma appena uscito Alexe, arriva un cross perfetto per Zaza che deve solo colpire di testa e segnare per il pareggio: 1-1. La parità dura appena un minuto però e a raddoppiare per il Livorno è Emeghara che approfitta della solita inesperienza neroverde. Le speranza neroverdi svaniscono poi al 74' quando Paulinho sbeffeggia la difesa sassolese e dal limite tira a fil di palo segnando il 3-1. All'85' Rosati atterra Luci in area quando ormai non poteva forse più raggiungerei il pallone ed è rigore: tira Emeghara ed è doppietta per lui.

DICHIARAZIONI POST GARA

NICOLA - Il Sassuolo esprime un buon calcio. Noi abbiamo giocato una buona partita dal punto di vista tattico. Con la Roma meritavamo di perdere, mi è piaciuto lo spirito che ci ha portati in Serie A e ora dobbiamo continuare così. Abbiamo fatto una partita pensando a costruire anche prendendo dei rischi. Speriamo di toglierci delle soddisfazioni.

DI FRANCESCO - Ci sono mancati cinismo e cattiveria sotto porta. Se pensiamo di correre meno degli altri e vincere le partite, sbagliamo. Il mercato ancora aperto non aiuta gli allenatori. Fino al secondo gol del Livorno avevamo creato più occasioni noi, ma la partita dura 90' e non bisogna mai mollare. Gli episodi a volte possono cambiare la gara ma esistono, quello che non voglio che esista è che la squadra si allunghi così tanto.

SASSUOLO (4-3-3): Rosati; Gazzola, Terranova, Rossini, Ziegler; Kurtic, Chibsah (75' Farias), Missiroli; Laribi (67' Pavoletti), Zaza, Alexe (63' Masucci). A disp.: Pomini, Longhi, Antei, Bianchi, Acerbi, Bianco, Marzorati, Laverone, Schelotto. All.: Di Francesco.
LIVORNO (3-4-3): Bardi; Valentini, Emerson, Ceccherini; Schiattarella (88' Lambrughi), Luci, Greco (82' Duncan), Biagianti, Gemiti (69' Coda); Emeghara, Paulinho. A disp.: Mazzoni, Piccini, Decarli, Belingheri, Dionisi, Mosquera, Mbaye, Benassi, Rinaudo. All.: Nicola.
ARBITRO: sig. Mazzoleni di Bergamo
RETI: 43' Greco, 65' Zaza, 67' Emeghara, 74' Paulinho, 86' Emeghara
NOTE: ammoniti Greco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento