Sassuolo Sampdoria 4 - 1 | I neroverdi schiacciano la Samp di Di Francesco

E' proprio Berardi, per anni il pupillo di mister Di Francesco, a mettere sotto la Sampdoria segnando una tripletta nel primo tempo

E' un Sassuolo veloce e sicuro di sé quello che vince per 4-1 contro l'ex allenatore Di Francesco. La tripletta di Berardi nel primo tempo e il gol di Traorè nei primissimi minuti della difesa chiudono il match. I blucerchiati giocano tutto il secondo tempo in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Vieira nei minuti di recupero del primo tempo. Quagliarella su rigore segna il gol della bandiera.

IL MATCH - Partita viva fin dai primi minuti tra Sassuolo e Sampdoria. Ad aprire le danze delle occasioni è Quagliarella al 7' quando di spalle alla porta riceve un pallone, si gira e calcia cercando di sorprendere Consigli, ma il tiro termina di poco alto sulla traversa. Si gioca poi alla pari per la prima mezzora, fino a quando esplode Berardi che sblocca la partita: Caputo sulla sinistra parte in velocità con un contropiede e non trova nessun avversario capace di fermarlo fino a quando crossa in area per Berardi che arriva e tocca piano il pallone per metterlo alle spalle di Audero. Al 36' arriva la doppietta dell'attaccante neroverde che questa volta riceve un bel cross dalla sinistra da Duncan e, lasciato solo, incorna per battere ancora il portiere blucerchiato. Prima dell'intervallo c'è il tempo anche per la tripletta di Domenico Berardi: dal limite calcia sul secondo palo con discreta potenza e Audero riesce solo a sfiorare la palla, ma non a mandarla fuori. Nel minuto di recupero follia di Vieira che entra sulla caviglia di Peluso rischiando di infortunarlo gravemente e viene espulso con un rosso diretto. Appena rientrati dagli spogliatoi arriva il quarto gol del Sassuolo con Traorè che sul filo del fuorigioco riceve una verticalizzazione che taglia tutta la difesa avversaria di Müldür e, solo davanti al portiere, non sbaglia. Il Sassuolo comincia poi a controllare e in qualche occasione prova a sfondare ancora ma senza convinzione e la difesa della Sampdoria riesce a recuperare. Accorcia le distanze la squadra di Di Francesco al 67' quando Duncan entra in area e sfiora col polpaccio il piede di Ekdal provocandone la caduta e il conseguente rigore: sul dischetto va Quagliarella che spiazza Consigli e segna. Al 69' Caputo dalla sinistra impegna Audero nella parata di un tiro da distanza ravvicinata. Nonostante qualche fiammata, la partita sembra ormai aver detto tutto. All'83' ci prova il neo entrato Boga che dal limite calcia forte ma fuori dallo specchio della porta.

SASSUOLO: Consigli; Müldür, Marlon, Ferrari, Peluso; Duncan (78' Mazzitelli), Obiang, Locatelli (84' Djuricic); Traorè; Berardi (75' Boga), Caputo. A disp.: Pegolo, Goldaniga, Toljan, Tripaldelli, Ghion, Brignola, Raspadori, Matri, Defrel. All.: Roberto De Zerbi

SAMPDORIA: Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Vieira, Ekdal, Jankto (54' Ferrari); Leris (46' Barreto), Quagliarella, Ramirez (61' Caprari). A disp.: Falcone, Avogadri, Augello, Chabot, Linetty, Bonazzoli, Depaoli, Thorsby, Gabbiadini. All.: Eusebio Di Francesco

ARBITRO: sig. Pairetto

RETI: 29', 36', 43' Berardi, 47' Traorè, 67' Quagliarella (rig.)

NOTE: ammoniti Colley, Duncan, Quagliarella. Espulso Vieira.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Sospetto caso di Dengue, disinfestazioni in tre aree della città

  • Il ladro finisce in carcere e ringrazia i carabinieri che comprano i pannolini per il figlio

  • Gravi incidenti in sequenza, martedì nero sullo snodo autostradale di Modena

  • Prevenzione dell’ictus, la Chirurgia Vascolare di Baggiovara introduce una nuova variante

Torna su
ModenaToday è in caricamento