Calcio, Sassuolo: presentati gli ultimi arrivati in neroverde

Sono stati presentati presso l'Hotel Due Pini di Corlo i nuovi acquisti del Sassuolo. Marrone, Pegolo, Pucino e Floro Flores hanno raccontato i retroscena delle trattative e i loro obiettivi personali

Tutti consapevoli delle difficoltà avute nelle prime gare dal Sassuolo e tutti già calati nella realtà neroverde con tanta voglia di fare e di crescere, raggiungendo quella salvezza che ora sembra lontanissima. Ognuno ha una storia diversa ed è stato scelto per un motivo diverso: il portiere Gianluca Pegolo, ha lottato per la salvezza lo scorso anno con il Siena che è poi retrocesso a fine campionato, Antonio Floro Flores è un giocatore che ha già buona esperienza in Serie A e ha lasciato un ottimo ricordo al Genoa, Raffaele Pucino è un giovane con poca esperienza ma grandi qualità che ha trovato continuità a Varese e Luca Marrone è un centrocampista, cresciuto nella Juventus, società con cui ha già esordito in A, a caccia di un posto da titolare fisso.

GIANLUCA PEGOLO - "Sono contentissimo perché è stata una trattativa velocissima con persone corrette che hanno fatto tutto in un'ora. Mi hanno dato tanto entusiasmo e speriamo di raggiungere l'obiettivo prefissato dalla società. Verso le 17 di lunedì è arrivato il Sassuolo e in un'ora ha fatto tutto per avermi, prima di allora non c'era mai strato un contatto e non me lo aspettavo nemmeno. Sono stati i più corretti di tutti e mi hanno convinto con la voglia di chiudere l'operazione; anche la sfida della salvezza mi stimola e voglio viverla in ogni momento al massimo. Vengo qua con tanta umiltà e ho capito negli ultimi anni che il lavoro paga, perciò mi metto a disposizione di tutti già dalla settimana perché è da lì che parte tutto, poi la domenica si raccolgono i frutti".

ANTONIO FLORO FLORES - "Sono contento di giocare in Serie A con questa maglia e per questa società che mi ha voluto fortemente fin da subito. Sono molto orgoglioso di questa scelta e del progetto. Essere corteggiati così, per un giocatore, è come per una donna, fa molto piacere. A Genova ho imparato tanto e la gente mi ha dato molto, poi alla fine mi hanno messo sul mercato ed è finita male, ora penso solo al Sassuolo, il passato deve rimanere alle spalle. Ho visto le partite del Sassuolo contro Torino e Livorno e credo siano state decise dagli episodi. Il Sassuolo ha giocato bene e il risultato è stato troppo pesante".

LUCA MARRONE - "Ringrazio la società che ha dimostrato concretamente di volermi. Mi aspetto una stagione positiva e di crescita con l'obiettivo della salvezza. Ho scelto questa società perché ha dimostrato di volermi fortemente e qui posso giocare con quella continuità che non avevo alla Juventus. Spero di ritagliarmi uno spazio importante e di dimostrare finalmente il mio valore; a livello di squadra spero di raggiungere il prima possibile la salvezza. Ho seguito le prime partite e non abbiamo iniziato benissimo, ma il campionato è lungo e le vittorie arriveranno. Probabilmente giocher a centrocampo, preferisco davanti alla difesa ma posso fare anche la mezzala. Il Mister è carico, ha tanta voglia di far bene come del resto tutta la squadra perciò non vedo l'ora di cominciare.

RAFFAELE PUCINO - "Questa è una nuova avventura che sono orgogliosissimo di affrontare. Ho tanta voglia, determinazione e fame. Sono qui per raggiungere l'obiettivo che tutti vogliamo, quello della salvezza. Ho seguito le prime partite e non abbiamo fatto assolutamente brutta figura. Siamo predisposti a giocare bene perciò possiamo dire la nostra in questo campionato. Noi, ultimi arrivati, dobbiamo dimostrare in campo che il Sassuolo ha fatto gli acquisti giusti. Floro Flores e Pegolo hanno già esperienza in serie A, io e Marrone siamo più giovani e metteremo in campo tanta grinta. Voglio farmi trovare pronto e, quando avrò la possibilità, so che non potrò fallire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento