Test di Allenamento Certificati, 107 atleti si sono sfidati sul campo della Fratellanza

E’ andato in archivio il primo appuntamento della stagione outdoor a Modena. Sebbene i Test di Allenamento Certificati non siano veri e propri meeting, la partecipazione è stata davvero notevole rispetto agli altri appuntamenti andati in scena in regione, con un totale di 107 atleti iscritti nelle otto gare andate in scena nel pomeriggio del Campo Comunale. In pista e in pedana, oltre ad alcuni ottimi elementi di casa Fratellanza, anche nomi di prestigio dell’atletica italiana e diverse maglie azzurre.

Esordio di Martinez Herrera negli ostacoli, sfida Pettorossi-Benati sui 200

Tra le gare più interessanti di giornata per i contenuti tecnici, ma non solo c’erano sicuramente i 200 piani maschili. La prima serie era anche la più interessante con il bolognese Diego Pettorossi abile a precedere il giovane talento Lorenzo Benati ed il gialloblù Alessandro Ori. 21’’25 il crono di Pettorossi contro il 21’’68 del rivale e il 21’’80 di Ori, a soli 14 centesimi dal personale realizzato dodici mesi fa a Rieti. Quarto assoluto e vincitore della seconda batteria un altro portacolori della Fratellanza, Bokar Badji, in 22’’37 e quinto Michel Petillo che toglie diversi decimi al tempo realizzato a Rubiera una settimana fa fermando il crono sul 22’’62. Per le donne, invece, in programma i 100 metri piani vinti da Laura Fattori in 12’’15 davanti a Leonice Germini in 12’’36 e alla piacentina Eleonora Nervetti.

Sui 110 ostacoli esordio per la Promessa cubana della Fratellanza, Jordan Martinez Herrera, che supera il compagno Nicholas Laudati chiudendo in 15’’30. Nella gara Juniores l’imolese Martino Filippone beffa di un centesimo Alberto Baccolini che grazie al 15’’66 migliora comunque di tre centesimi il personale.

Le altre gare

Nelle altre gare l’azzurro dei Carabinieri Tobia Bocchi apre con un successo la sua stagione outdoor del salto triplo realizzando un balzo a 15.72 metri al sesto tentativo. Quarto Samuele Campi (in foto) per la Fratellanza che si ferma dopo il 14.13 realizzato al secondo salto che gli vale anche per tre centimetri il nuovo primato personale. Nel giavellotto si presenta con un buon lancio a 66.69 metri il parmigiano Norberto Fontana, mentre nelle gare femminili vittoria con 2.80 metri nell’asta per Sara Vukelic, sempre del Cus Parma, e per Federica Rado della Pontevecchio Bologna nel lancio del peso Allieve con 12.39 metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ruggeri: “Buon test, a luglio nuovo calendario di appuntamento in Emilia Romagna”

In questo weekend si è concluso il programma dei TAC di giugno per quanto riguarda l’Emilia Romagna. A luglio inizieranno i meeting veri e propri a livello nazionale, ma ci sarà anche un nuovo calendario regionale di TAC, con programmi forse un po’ più ampi a livello di gare e di partecipazione ancora maggiore, come ha raccontato il dirigente di casa Fratellanza e Fiduciario Tecnico della Fidal Emilia Romagna Stefano Ruggeri: “Fortunatamente la Federazione è riuscita ad inventarsi questa metodologia di certificare risultati per consentire ai risultati di mettersi alla prova in maniera ufficiale, con cronometraggi elettrici e misure fatte dai giudici. Come abbiamo visto non possiamo parlare di gare vere e proprie viste le corsie alternate e tutte le norme che ci sono, ma visto l’obiettivo per cui queste manifestazioni sono state istituite credo ci siano stati ottimi risultati. Nei prossimi giorni usciranno le nuove norme organizzativo, in Emilia Romagna si rinnoverà il turnover delle società disponibili a organizzare questi appuntamenti e per il mese di luglio credo non cambierà tanto, siamo tutti in attesa delle ordinanze governative per poter riprendere appieno l’attività. A Modena abbiamo dato disponibilità per organizzare un altro TAC e anche ieri la partecipazione ci ha estremamente soddisfatto, con diversi atleti di valore che hanno chiesto di poter venire a gareggiare da noi pur essendo di fuori regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in orspedale

  • Malore durante il bagno, turista modenese perde la vita a Rimini

Torna su
ModenaToday è in caricamento