/~shared/avatars/44015046475072/avatar_1.img

Gian Carlo Borelli

  • Modena 2000
  • gente onesta e altruista pesca
Segui Contattami
Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Bisogna essere fieri di questa squadra comunque sia finita.
Speriamo nell'anno prossimo. Non ci saranno più Babacar, Salifu, Rizzo, Molina, Manfrin, Signori e forse Pinsoglio. Cionek che dovrebero rientrare alle squadre di origine e moliti giocare in serie A. . Resteranno i "modenesi" Stanco, Gozzi, Zoboli, Bianchi, Nardini e non si sa di Belloni, Calapai , Burrai e Doudou. Qualcuno di questi ultimi cercherei di tenerli perché giovani e in crescita. Dei "modenesi" terrei solo Gozzi e Bianchi e cercherei nei prestiti nei quali il DS è bravissimo quei ricambi che ci facciano divertire come questi. Terrei però una particolare attenzione alla ricerca degli uomini della difesa che quest'anno sono stati il punto debole della squadra, portiere escluso "
in

Cesena Modena 1 - 1 | E' stato bellissimo, ma ora il sogno è finito

giovedì, 12 giugno 2 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Sarà dura. Ha ragione Novellino a temere l'Empoli: Maccarone e Tavano segnano ma è la squadra che è compatta e razionale. Per nostra disgrazia non hanno i Carini e i Perna e neanche gli Osuji che tanto aiuto ci hanno dato col Padova. Per non dire di Marcolini. Ieri sera col Varese il Padova li ha lasciati in tribuna e ha vinto. Bravo Mutti e fortunati noi che li abbiamo smammati. "
in

Empoli Modena, probabili formazioni | Fuori Garofalo e Rizzo

il 5 ottobre del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Il nostro Modena è questo. Lo dico da tempo. Ora che la fortuna lo ha abbandonato si vedono i limiti reali del complesso. Non c'è qualità se non in uno o due giocatori. Gli altri sono dei mediocri che nel girone di andata si erano spremuti un pò di più e con l'aiuto della fortuna avevano fatto un discreto numero di punti. In più ci si mette anche il portiere che fino ad ora non aveva sfigurato. Da due/tre partite non è più quello; nel secondo gol di ieri sera ci ha messo del suo. Doveva saltare lui su una palla a due metri dalla linea di porta. Ma tant'è. Adesso occhio alla retrocessione. "
in

Modena Brescia 1 - 2 | Ennesima occasione sprecata

il 7 marzo del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Occhio ai Play Off!!! La squadra perde qualità in modo continuo e progressivo. Con questi uomini in campo non c'è speranza di miglioramenti. I centrocampisti, fatta eccezione ogni tanto per Moretti, sono imprecisi nei passaggi, non fanno gli inserimenti dovuti quando gli esterni si portano con la palla verso l'area avversaria. Ardemagni al di la dei suoi meriti reali qualche gol riesce a rubarlo, ma non aiuta la squadra in nessun modo, specie a farla salire. La difesa che è il reparto più forte della squadra se attaccata in continuazione prima o poi il gpl lo prende. Speriamo in Mazzarani appena raggiungerà la giusta forma e in Dalla Bona. Altrimenti a centro campo c'è buio. "
in

Modena Reggina 1-1 | Pari-beffa al 'Braglia'

il 10 febbraio del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Sarà durissima per questo Modena incostante e privo di qualità. Speriamo che l'arrivo di Mazzarani possa dare più concretezza allla squadra, ma se quelli che dal centro campo in su non migliorano il movimento e sopprattutto la precisione nei passaggi e nelle conclusioni vedremo la solita gara basata su una difesa solida si ma se attaccata in continuazione soggetta a subire anche delle reti. Speriamo bene "
in

Modena Reggina, probabili formazioni | Dubbio Lazarevic per Marcolin

il 9 febbraio del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" La sconfitta ci può stare anche se porta rammarico. Realisticamente alla squadra bisogna riconoscere la buona volontà ma la dfferenza con le altre squadre di alta classifica la fa la qualità dei singoli.Nel Modena mancano quei due/tre giocatori in grado di fare la differenza nel corso della partita. Tutti i risultati ottenuti fino ad ora si sono avuti da vittorie o pareggi voluti con determinazione ma non con classe o autorità. Basterebbe un buon regista ed un buon centrocampista perchè ne Moretti ne Signori hanno classe ma non continuità e Ardemagni segna inspiegabilmente tanti gol ma quasi tutti casuali o fortuiti. Non si è mai visto realizzare gol irresisibili o di grinta. Ha dei limiti notevoli nei fondamentali come il controllo, lo stop, lo smarcamento. A Verona non ha controllato nummeno un pallone arrivante da dietro. Gli gira bene e basta. Lazarevich che ha classe da vendere e tecnica sbaglia ancora troppo in fase di conclusione o assist. Comunque è l'unico con classe e se crederà veramente nei suoi mezzi potrebbe diventare un campione. Tornando alla squadra se in questo mese potesse vendere quei tre/quattro giocatori in più, qualunque essi siano compreso Ardemagni, e acquistare un attaccante e un centrocampista di grido potrebbe forse mantenersi in zona Play off. Stando così le cose potremo vedere partite positive per senso di volontà ma molte altre da sofferenza. "
in

Verona Modena 3 - 1 | Serve più costanza

l' 1 gennaio del 2013 2 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Probabilmente il Modena se continua a far punti potrebbe realmente trovarsi ai Play Off.
I dubbi sorgono a malincuore quando si va a considerare la qualità dei giocatori i quali si possono elogiare per l'impegno, ma non per la qualità tecnica. Con l'Ascoli hanno sciupato almeno 10 occasioni anche se qualcuna è giustificata per la bravura del portiere.
A volte qualcuno degli attaccanti ha spunti notevoli, ma poi manca la continuità.
Non so come Ardemagni abbia segnato otto reti senza possedere le qualità del goleador anche se le sue credenziali parlano dei 22 fatti col Cittadella nel 2010.
Mi stupisce come un giocatore che è sempre in affanno, che non dispone dei fondamentali come il controllo palla in prima battuta, lo stop finalizzato al proseguio dell'azione, che non ha dribbling ne scatto indispensabili per un uomo d'area, abbia potuto segnare tante reti. Se le meriterà e ne sono felice, solo per l'impegno che profonde tanto che a volte è adirittura comvente. Ma la qualità è un'altra cosa.
In B abbiamo visto gente molto più tecnica, l'ultimo proprio sabato scorso con Zaza. Se il Modena avesse un centrattacco come lui scommetterei tutti i miei averi per l'entrata nei Play Off.
Ho detto di Ardemagni, ma non è il solo che è limitato tecnicamente.
Ma va bene anche cosi. Gli altri anni si lottava sempre in posizioni di retroguardia. "
in

Modena Ascoli 1 - 1 | Primo tempo da leoni...

il 19 novembre del 2012 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Partita dopo partita si vede la squadra perdere qualità. A parte Lazarevic e i tre difensori centrali per gli altri è stata la saga degli errori. Hanno sbagliato il 90% dei passaggi dando il destro a contropiede che per fortuna e grazie a Colombi non hanno portato alla sconfitta, che ci poteva stare eccome. C'è gente che ha peggiorato col passare del tempo come Della Bona (tira punizioni, corner ma che ne facesse uno buono manco per l'anima) e che non azzecca un appoggio, Gulan non ha mai affondato sulla sua fascia di competenza; giunto sulla tre quarti dava sistematicamente palla indietro. Pagano io non l'ho visto, non gli altri spettatori. Altrttanto Ardemagni che sbaglia sempre il primo controllo della palla e quindi perde pericolosità. Osuji è stato adirittura comico; ha corso dietro a tutti gli avversari che portavano palla ricavandone solo punizioni alcune anche in prossimità dell'area del Modena. Forse Marcolin ha applicato il turn over almeno lo voglio sperare, perchè rinunciare a giocatori come Nardini e Suraco, che non sono dei fenomeni ma almeno la palla la portano su e la tengono quando è il momento, mi sembra penalizzante per l'economia della squadra.
Alla prossima sperando che qualcosa cambi altrimenti occorre pensare alla salvezza non ai Play Off, specie se si continua a pareggiare in casa e perdere in trasferta. "
in

Modena Padova 0 - 0 | Freddo e noia: che brutto mix!

il 31 ottobre del 2012 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Partita strana che ha preso una piega imprevedibile dopo l'autogol che ha caricato oltremodo gli avversari diventati imprendibili. Mettii poi la qualità dei tre loro attaccanti come valore aggiunto. Da notare che fino all'autorete il Modena aveva dominato e loro nessun tiro in porta. Però il Modena nonostante i limiti mostrati poteva anche ricuperare il risultato se metteva a segno alcuni tiri usciti di un nulla sia all'inizio che nel secondo tempo e se sul 2 a 3 l'arbitro avesse dato un rigore ai danni di Ardemagni che al rallenty di Sky risultava ineccepibile. La squadra non mi è comunque dispiaciuta. Ha preso il terzo e il quarto gol per palle perse nella metà campo avversaria quando era sbilanciata in avanti. Questo non dovrebbe avvenire. Metà dei gol presi finora dal Modena sono derivati da situzioni simili. Occorre essere piu precisi nei passaggi e non sbagliarne in tale quantità.
Non mi sono piaciuti Carini nel loro secondo gol perchè era in vantaggio su Tavano e poteva intercettare il passaggio (penso che abbia avuto paura di fare la fine di Handelcovic perche' la situazione era simile, ma poteva intervenire). e Ardemagni che è stato nullo. Avrà fatto sette gol fino ad ora, ma non tutti meritevoli poi secomdo me gioca sempre al limite fisico delle sue possibilità, non lo vedi mai tranquillo e in scioltezza. Inoltre ha un limite enorme che è la incertezza sempre nel primo controllo della palla che sarebbe determinante per soluzioni più fattive del seguito dell'azione. Dovrebbe provare questo fondamentale in allenamento. Per un po' però proverei Stanco.
Se la squadra dovesse migliorare avrebbe i numeri per arrivare anche molto avanti perchè la qualità c'è ma non tutta l'esperienza che sarebbe necessaria. Occorre rimuovere le cause di cui sopra e mantenere maggior attenzione al controllo palla e al suo smistamento. "
in

Empoli Modena 4 - 2 | Non può piovere per sempre

il 28 ottobre del 2012 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Ti dirò io come finirà.
Per prima cosa quel disgraziato che è rimasto senza machina se non ha una assicurazione contro furto e incendio dovrà comprarsi un'auto nuova e quindi dovrà andare in esborso e in questo caso speriamo che non gli risulti un sacrificio che gli scombini le economie di famiglia.
Per il rimborso.del danno (sempre che non sia assicurato) dovrà agire legalmente presso le famiglie dei ragazzi e dovrà sostenere delle spese legali. Se trova gente onesta potrebbe arrivare coi tempi dovuti ad una soluzione. Se invece trova gente alla pari dei loro figli dovrà risolvere in Tribunale e allora in questo caso si tratterà di aspettare dai cinque ai dieci anni dati itempi di chiusura di una controversia giudixiaria in Italia e avrà inoltre altri costi. In un Paese come questo dove nessuno paga le proprie colpe e dove le istituzioni pensano solo ai loro interessi non c'è altro da aspettarsi. "
in

Danno fuoco a un'auto per puro divertimento: denunciati

il 15 ottobre del 2012 3 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" La scelta di Marcolin mi sembra quella giusta, salvo verifice sul campo. Io vedo che tutte le squadre hanno una formazione base dalla quale si discostano solo per infortuni o cause di forza maggiore come le squalifiche. Possono fare eccezione le grandi squadre che debbono affrontare Champion Legue o Coppe varie. Quella sopra riportata mi sembra la formazione migliore della quale possiamo disporre per iniziare le partite. E' ovvio che in panchina andranno uomini che si equivalgono ad altrititolari in campo. Di questi giocatori Marcolin dovrà farne uso solo per le sostituzioni. ma questa è la formazione che dovrebbe sempre scendere in campo per consolidare e rafforzare l'intesa. Poi se in corso di partita Stanco sostituirà Ardemagni OK, così come qualcun altro potrà sostituire Lazarevic qual'ora insistesse troppo nei dribbling e ei personalismi. Sia Ardemagni che Lazarevic debbono giocare per migliorarsi,anche se non credo che grandi miglioramenti non ne faranno, però bisogns contare su di loro. "
in

Lanciano Modena, probabili formazioni | Si torna agli undici titolari

il 28 settembre del 2012 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Comincio a rendermi conto della delusione che sta per prendermi nel pensare al valore reale del Modena. I primi risultati sono stati illusori; siamo andati oltre i meriti. La partita della verità, al netto degli errori di formazione commessi da Marcolin che ha fatto giocare da esterni Greco e Stanco che esterni non lo sono mai stati, è stata proprio quella di Brescia. Riconosco la sfortuna che ha colpito la squadra con due reti irregolari subite, la prima perchè la palla era uscita sul fondo, la seconda per la stessa ragione identica più la sceneggiata di Caracciolo. Nonostante ciò la nostra squadra non ha mai attaccato e l'unico tiro i porta è stato quello del gol di Gozzi, del tutto casuale. Insomma vorrei sbagliarmi ma squadra non c'è a meno che con 27 atleti a disposizione Marcolin cominci a centrare le formazioni dall'inzio, mettendo finalmente in campo una squadra base sulla quale operare in corso di partita con i cambi necessari. Così come oggi non credo in questo Modena. "
in

Brescia Modena 2 - 1 | Gol di Caracciolo, Gozzi e Pinzani

il 27 settembre del 2012 2 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" L'attività era abusiva e andava colpita. Speriamo che la donna abbia di che pagare la contravvenzione. Secondo me questo è un altro segnale indicatore della crisi che ormai investe tante famiglie. Se la donna avesse forse saputo usare internet avrebbe tentato la vendita su eBay o su Subito piattaforme di vendite on-line ormai affollatissime anche dai modenesi. Oggi ho contato 33680 annunci su Subito.it e ben 56300 su eBai Annunci. Questi solo nella provincia di Modena. Va be' che tanti inserzionisti hanno in casa molti oggetti inutili e cercano di realizzare anche poco pur di disfarsene, ma in questo c'è sicuramente la necessità di ralizzare un piccolo reddito complementare a quello base che sarà sicuramente modesto.
Tornando alla signora in argomento penso che rientri in questa enorme categoria di bisognosi e che non facesse quella attività per arrotondare un reddito già cospicuo.
Inviterei i vigili urbani ad impegnarsi maggiormente contro i tanti ricchi autonomi che vanno nelle case della gente o la gente va da loro per prestazioni varie e che nonti rilasciano nemmeno uno straccio di fattura o ricevuta fiscale. Sappiamo tutti chi sono queste categorie di evasori mai ricercati e sempre lasciati agire indisturbati perchè costituenti un enorme serbatoio di voti elettorali. "
in

Rivendita abusiva di articoli usati, multa da 5mila euro dalla Municipale

il 12 settembre del 2012 3 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Peccato davvero. Il risultato è dovuto più a sfortuna che altro. Quattro minuti di ricupero non ci stavano perchè i cambi sono stati sempre concomitanti e non ci sono state interruzioni per altre cause, poi l'errore di Carini che davanti all'area passa la palla all'avversario.
La mia analisi sulla squadra e il suo futuro sembra ormai delinearsi: tutti stanno dando tutto quello che hanno e ciò è preoccupante. Marcolin fa bene a elogiare il gruppo perchè se lo merita per l'impegno che mostra, ma senza dei valori tecnici più elevati il futuro non sarà per niente roseo. La squadra commette troppi errori nei lanci e nei fraseggi il che dimostra poca freddezza senza la quale vai poco lontano. Le due prossime partite di Reggio C. e la seguente a Modena con Livorno daranno ancor più la misura delle mia preoccupazioni. I giocatori sono questi, sono costati poco ma non puoi pretendere che siano all'altezza di quelli di tante altre squadre. Non abbiamo gli Ebagua, i Boakye, i Dionisi, Paulinho ecc. ma dei bravi ragazzi con solo tanta volontà. Speriamo duri fino alla fine per poterci salvare senza patemi. "
in

Modena Varese 1 - 2, le pagelle | Perna e Dalla Bona top

il 9 settembre del 2012 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Dai nomi dei nuovi e da quello che si è visto, la squadra sembra girare. Contro il Verona hanno fatto bene anche Perna e Greco e non è poco. Bene i nuovi gia arrivati. Su Lazarevic si sa gia tutto: è un'ala molto veloce con tendenza al dribbling insistente, ma fin'ora poco concreto ; è carente nel segnare e nell'ultimo passaggio. Se qui a Modena dovesse maturare sarebbe un gran colpo per lui e per il Modena. Speriamo "
in

Calciomercato Modena, presentato Lazarevic: "Mi sento un titolare"

il 27 agosto del 2012 3 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Gianni Gibellini è un grande. Si potrebbe obbiettare circa il settore imprenditoriale nel quale agisce, ma questa non sarebbe che una ipocrisia. Si sa che si nasce e che si muore e non si capisce perchè ci sia tanta refrarttarietà a parlare della ineluttabilità finale. Quello di Gibellini è un ambito che non conosce crisi. Non risente di debolezze politiche nazionali e internazionali. Non ci saranno mai flessioni, anzi il turn over fra entrate ed uscite sarà in isostanzionso incremento. E' peccato che Gibellini non si applichi in altre attività, con la sua prespicacia potrebbe tornare utile alla comunità locale. Intendo attività politiche e sportive. Per queste ultime mi riferisco al Modena f.b.c. Sono convinto che riuscirebbe a gestire la Società ricandone anche profitti.
borgianca "
in

Via Emilia Est, TerraCielo Funeral Home: in un anno celebrate 310 esequie

il 30 giugno del 2012 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Bisogna essere fieri di questa squadra comunque sia finita.
Speriamo nell'anno prossimo. Non ci saranno più Babacar, Salifu, Rizzo, Molina, Manfrin, Signori e forse Pinsoglio. Cionek che dovrebero rientrare alle squadre di origine e moliti giocare in serie A. . Resteranno i "modenesi" Stanco, Gozzi, Zoboli, Bianchi, Nardini e non si sa di Belloni, Calapai , Burrai e Doudou. Qualcuno di questi ultimi cercherei di tenerli perché giovani e in crescita. Dei "modenesi" terrei solo Gozzi e Bianchi e cercherei nei prestiti nei quali il DS è bravissimo quei ricambi che ci facciano divertire come questi. Terrei però una particolare attenzione alla ricerca degli uomini della difesa che quest'anno sono stati il punto debole della squadra, portiere escluso "
in

Cesena Modena 1 - 1 | E' stato bellissimo, ma ora il sogno è finito

giovedì, 12 giugno 2 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Sarà dura. Ha ragione Novellino a temere l'Empoli: Maccarone e Tavano segnano ma è la squadra che è compatta e razionale. Per nostra disgrazia non hanno i Carini e i Perna e neanche gli Osuji che tanto aiuto ci hanno dato col Padova. Per non dire di Marcolini. Ieri sera col Varese il Padova li ha lasciati in tribuna e ha vinto. Bravo Mutti e fortunati noi che li abbiamo smammati. "
in

Empoli Modena, probabili formazioni | Fuori Garofalo e Rizzo

il 5 ottobre del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Il nostro Modena è questo. Lo dico da tempo. Ora che la fortuna lo ha abbandonato si vedono i limiti reali del complesso. Non c'è qualità se non in uno o due giocatori. Gli altri sono dei mediocri che nel girone di andata si erano spremuti un pò di più e con l'aiuto della fortuna avevano fatto un discreto numero di punti. In più ci si mette anche il portiere che fino ad ora non aveva sfigurato. Da due/tre partite non è più quello; nel secondo gol di ieri sera ci ha messo del suo. Doveva saltare lui su una palla a due metri dalla linea di porta. Ma tant'è. Adesso occhio alla retrocessione. "
in

Modena Brescia 1 - 2 | Ennesima occasione sprecata

il 7 marzo del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Occhio ai Play Off!!! La squadra perde qualità in modo continuo e progressivo. Con questi uomini in campo non c'è speranza di miglioramenti. I centrocampisti, fatta eccezione ogni tanto per Moretti, sono imprecisi nei passaggi, non fanno gli inserimenti dovuti quando gli esterni si portano con la palla verso l'area avversaria. Ardemagni al di la dei suoi meriti reali qualche gol riesce a rubarlo, ma non aiuta la squadra in nessun modo, specie a farla salire. La difesa che è il reparto più forte della squadra se attaccata in continuazione prima o poi il gpl lo prende. Speriamo in Mazzarani appena raggiungerà la giusta forma e in Dalla Bona. Altrimenti a centro campo c'è buio. "
in

Modena Reggina 1-1 | Pari-beffa al 'Braglia'

il 10 febbraio del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Sarà durissima per questo Modena incostante e privo di qualità. Speriamo che l'arrivo di Mazzarani possa dare più concretezza allla squadra, ma se quelli che dal centro campo in su non migliorano il movimento e sopprattutto la precisione nei passaggi e nelle conclusioni vedremo la solita gara basata su una difesa solida si ma se attaccata in continuazione soggetta a subire anche delle reti. Speriamo bene "
in

Modena Reggina, probabili formazioni | Dubbio Lazarevic per Marcolin

il 9 febbraio del 2013 1 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" La sconfitta ci può stare anche se porta rammarico. Realisticamente alla squadra bisogna riconoscere la buona volontà ma la dfferenza con le altre squadre di alta classifica la fa la qualità dei singoli.Nel Modena mancano quei due/tre giocatori in grado di fare la differenza nel corso della partita. Tutti i risultati ottenuti fino ad ora si sono avuti da vittorie o pareggi voluti con determinazione ma non con classe o autorità. Basterebbe un buon regista ed un buon centrocampista perchè ne Moretti ne Signori hanno classe ma non continuità e Ardemagni segna inspiegabilmente tanti gol ma quasi tutti casuali o fortuiti. Non si è mai visto realizzare gol irresisibili o di grinta. Ha dei limiti notevoli nei fondamentali come il controllo, lo stop, lo smarcamento. A Verona non ha controllato nummeno un pallone arrivante da dietro. Gli gira bene e basta. Lazarevich che ha classe da vendere e tecnica sbaglia ancora troppo in fase di conclusione o assist. Comunque è l'unico con classe e se crederà veramente nei suoi mezzi potrebbe diventare un campione. Tornando alla squadra se in questo mese potesse vendere quei tre/quattro giocatori in più, qualunque essi siano compreso Ardemagni, e acquistare un attaccante e un centrocampista di grido potrebbe forse mantenersi in zona Play off. Stando così le cose potremo vedere partite positive per senso di volontà ma molte altre da sofferenza. "
in

Verona Modena 3 - 1 | Serve più costanza

l' 1 gennaio del 2013 2 commenti

Gian Carlo Borelli

Gian Carlo Borelli ha commentato:

" Probabilmente il Modena se continua a far punti potrebbe realmente trovarsi ai Play Off.
I dubbi sorgono a malincuore quando si va a considerare la qualità dei giocatori i quali si possono elogiare per l'impegno, ma non per la qualità tecnica. Con l'Ascoli hanno sciupato almeno 10 occasioni anche se qualcuna è giustificata per la bravura del portiere.
A volte qualcuno degli attaccanti ha spunti notevoli, ma poi manca la continuità.
Non so come Ardemagni abbia segnato otto reti senza possedere le qualità del goleador anche se le sue credenziali parlano dei 22 fatti col Cittadella nel 2010.
Mi stupisce come un giocatore che è sempre in affanno, che non dispone dei fondamentali come il controllo palla in prima battuta, lo stop finalizzato al proseguio dell'azione, che non ha dribbling ne scatto indispensabili per un uomo d'area, abbia potuto segnare tante reti. Se le meriterà e ne sono felice, solo per l'impegno che profonde tanto che a volte è adirittura comvente. Ma la qualità è un'altra cosa.
In B abbiamo visto gente molto più tecnica, l'ultimo proprio sabato scorso con Zaza. Se il Modena avesse un centrattacco come lui scommetterei tutti i miei averi per l'entrata nei Play Off.
Ho detto di Ardemagni, ma non è il solo che è limitato tecnicamente.
Ma va bene anche cosi. Gli altri anni si lottava sempre in posizioni di retroguardia. "
in

Modena Ascoli 1 - 1 | Primo tempo da leoni...

il 19 novembre del 2012 1 commenti