Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Direttore Ausl: "Contagio sotto controllo", ora la sfida si gioca nelle case

 

La situazione dei contagi a Modena al momento "è sotto controllo" ed è stato "superato il picco di pressione sulle strutture sanitarie". Per questo, ora, si passerà ad adottare una strategia più "aggressiva" verso l'epidemia, andando a cercare i casi di coronavirus nelle case e nelle residenze per anziani. Ad annunciare la svolta è Antonio Brambilla, commissario straordinario dell'azienda ospedaliero-universitaria di Modena, nel corso della visita di oggi al Policlinico della vicepresidente della Regione, Elly Schlein, e dell'assessore alla Sanità, Raffaele Donini. 

"Abbiamo superato il picco di pressione sulle strutture sanitarie- spiega Brambilla- siamo riusciti a mantenere la situazione sotto controllo e ora è fondamentale riuscire ad aggredire i contagi, che si sono stabilizzati". Ora, quindi, "la scommessa è fare un intervento proattivo sul territorio- continua Brambilla- siamo riusciti ad ampliare l'offerta di posti letto per l'emergenza, grazie all'opera straordinaria dei professionisti e all'organizzazione delle aziende, ma siamo ora in una situazione in cui bisogna con grande attenzione e pazienza individuare i nuovi positivi che ancora ci sono. Sono molti meno di prima, ma ci sono". 

Quindi, insiste il commissario del Policlinico, "bisogna lavorare sul domicilio delle persone, in modo che vengano rispettate le condizioni di sicurezza, e lavorare nelle residenze per anziani dove ci sono soggetti più facili. Questo è il nostro impegno per le prossime settimane". 

All'incontro di oggi a Modena erano presenti i primari di diversi reparti sia del Policlinico sia dell'ospedale di Baggiovara coinvolti nell'emergenza covid. Ad accompagnare Donini e Schlein, oltre a Brambilla, c'erano anche il sindaco Giancarlo Muzzarelli, il direttore amministrativo di Baggiovara, Lorenzo Broccoli, e il direttore sanitario del Policlinico, Luca Sircana. 

(DIRE)

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento