Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | “Con un buon pranzo e un sorriso …”, l'appello dei ristoratori di Modena a Tavola

I trentuno chef dei locali della provincia che aderiscono al Consorzio si sono ritrovati per lanciare un segnale positivo all’opinione pubblica

 

“Con un buon pranzo e un sorriso…”: è questa la frase evocativa scelta dal Consorzio Modena a Tavola che, in modo leggero, pur con la consapevolezza della complessità della situazione, punta a dare un segnale positivo e costruttivo all’opinione pubblica.

Quella messa in atto oggi, 3 marzo, da Modena a Tavola, è stata una sorta di chiamata alle armi, a reagire, alla quale hanno aderito praticamente tutti gli chef dei 31 ristoranti che fanno parte del Consorzio. Sono bastate poche telefonate, qualche messaggio sul telefono e in poche ore tutti si sono ritrovati a Modena, presso il Ristorante Vinicio, fianco a fianco per sottolineare in modo “collettivo” la caparbietà dei ristoratori modenesi e la loro voglia di non fermarsi.

Una squadra compatta, determinata e tosta della quale fanno parte sia alcuni fuoriclasse come Massimo Bottura e Luca Marchini sia nomi meno noti, tutti però uniti dalla passione per la cucina e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio. Un’occasione anche per evidenziare che attorno alla cucina ruota un mondo intero di cui fanno parte il turismo enogastronomico e la filiera dei produttori delle tante eccellenze che rendono unici i piatti proposti dagli chef.

Il messaggio è forte, chiaro ed univoco: con un buon pranzo e un sorriso si può fare tanto. Ogni chef poi lo declinerà sicuramente nel modo migliore, mettendo nel piatto il proprio estro, la propria professionalità e un pizzico di energia in più per superare anche questa difficoltà.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento