Capriolo salvato dal Centro Fauna nel parcheggio della discarica Hera - IL VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Sono appena passate le ore 13 di sabato 16 marzo e una chiamata del personale della discarica Hera, incendiatasi una settimana fa e posta sotto sequestro, avvisa che all'interno del parcheggio dei dipendenti si trovava un capriolo che tentava di uscire, col rischio di andare in strada. Probabilmente il silenzio di questi giorni - a causa del sequestro dell'area non vi sono camion che entravano o uscivano dalla piattaforma - ha ingannato la femmina di capriolo, che ha percepito come una tranquilla area verde il parcheggio della struttura.

L'intervento dei Volontari del Centro Fauna Selvatica "Il Pettirosso", che per altro dista pochi metri in linea d'aria, è stato rapido. "Al nostro arrivo abbiamo visto subito che si trattava di un esemplare di femmina adulta sui 25 e visibilmente in dolce attesa, pertanto si decide di catturarla senza uso di farmaci che potrebbero mettere a rischio il piccolo in arrivo. E così si posiziona una rete dove i volontari la spingeranno dentro per prenderla senza alcun trauma". Pochi attimi di concitazione ma con le idee chiare ed i volontari del Pettirosso mettono a segno la cattuea.

"Viste le condizioni della capriola e dello stress accumulato si decide di liberarla all'interno di un recinto del Centro con una fitta vegetazione, dove lei si sentirà al sicuro ed in compagnia di altri esemplari di capriolo e noi potremmo tenerla in osservazione - spoega il rseponsabile del Centro Piero Milani - Se tutto va bene lei con altri numerosi caprioli in aprile prenderà la via del Parco dell'Adamello con cui il Centro il Pettirosso collabora da 10 anni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Buk Festival torna a Modena nella cornice del chiostro di San Pietro

  • Video

    L'erede degli Asburgo a Modena: "Da noi, in Austria, Modena e gli Estensi sono famosi"

  • Video

    Le meraviglie della sinagoga di Modena durante le giornate FAI

  • Video

    Le meraviglie e le curiosità del Castello di Spezzano

Torna su
ModenaToday è in caricamento