Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Scontri e tensione fuori da Italpizza. Si Cobas chiedono un tavolo

 

Nuove giornate di tensione in strada Gherbella, dove da ieri è ripreso il picchetto di SI Cobas. Questa mattina la Polizia è intervenuta con il reparto mobile per sgomberare i manifestanti e tenerli lontani dai cancelli, in modo da garantire la circolazione dei camion da e verso l'azienda.

Simone Carpeggiani, coordinatore di Bologna del Si Cobas: "Siamo da ieri davanti ad Italpizza perché dopo l'intervento del Ministero del Lavoro che ha detto che l'accordo del contratto è irregolare, siamo qui perché i lavoratori Si Cobas sono stati mandati ad effettuare mansioni diverse da quelle sempre fatte, tra cui quello pericoloso del tubo nel tetto. Questo è un caso di discriminazione evidente. Ieri ci avevano promesso un incontro, alle 16.00 ci hanno detto che sarebbe arrivata un'email e invece niente. L'email arrivata diceva che erano sospesi i dirigenti sindacali."

Inoltre, ha spiegato quanto è successo questa mattina: "Poche ore fa è intervenuta la Polizia che ha picchiato con un pugno un lavoratore che adesso è in ospedale. Una ragazza l'hanno tirata per una scarpa e poi hanno spinto lavoratori e lavoratrici. Se il contratto è sbagliato devono metterlo a posto. Vogliamo una riapertura del tavolo e che chi ha sempre avuto una certa mansione non sia penalizzato con altre."

Potrebbe Interessarti

  • Sciopero lavoratori Bellentani di Vignola. CGIL: "Chiedono di tagliarsi il 40% dello stipendio o perdono lavoro"

  • Robbie, la cantante modenese diventata famosa sui social

  • La Torre della Strega: il segreto del suo nome e il collegamento con le stelle

  • Modena e Bologna. I 3 motivi per cui le due città si assomigliano più di quanto pensavi

Torna su
ModenaToday è in caricamento