Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Riscoperti mummia e documenti dell'Antico Egitto appartenenti agli Estensi

 

Ha inaugurato ieri pomeriggio ai Musei civici di Palazzo dei Muse la piccola mostra “Storie d’Egitto. La riscoperta della raccolta egizia del Museo civico di Modena” a cura di Cristiana Zanasi, caratterizzata dal richiamo all'esposizione ottocentesca in un contesto multimediale contemporaneo. All’inaugurazione partecipano Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena e assessore alla Cultura, Francesca Piccinini, direttrice dei Musei civici e Cristiana Zanasi, curatrice. La mostra segue studi, restauri e analisi previsti dal progetto scientifico umanistico, e proseguirà con nuove iniziative e percorsi didattici.

La collezione egiziana dei Musei civici, consistente in un'ottantina di reperti, resta infatti esposta nel grande Salone dell’Archeologia al terzo piano del Palazzo di largo Sant’Agostino fino al 7 giugno 2020, proprio per favorirne la visita delle scuole. Sono già andate esaurite, infatti, le prenotazioni fino a giugno 2019 dei percorsi didattici progettati da Alessia Pelillo e Elena Righi, che consentono la scoperta da parte delle scuole della città e della provincia, di una raccolta da tempo non esposta, garantendo un approccio “creativo” agli oggetti più iconici del mondo egizio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento