Riscoperti mummia e documenti dell'Antico Egitto appartenenti agli Estensi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Ha inaugurato ieri pomeriggio ai Musei civici di Palazzo dei Muse la piccola mostra “Storie d’Egitto. La riscoperta della raccolta egizia del Museo civico di Modena” a cura di Cristiana Zanasi, caratterizzata dal richiamo all'esposizione ottocentesca in un contesto multimediale contemporaneo. All’inaugurazione partecipano Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena e assessore alla Cultura, Francesca Piccinini, direttrice dei Musei civici e Cristiana Zanasi, curatrice. La mostra segue studi, restauri e analisi previsti dal progetto scientifico umanistico, e proseguirà con nuove iniziative e percorsi didattici.

La collezione egiziana dei Musei civici, consistente in un'ottantina di reperti, resta infatti esposta nel grande Salone dell’Archeologia al terzo piano del Palazzo di largo Sant’Agostino fino al 7 giugno 2020, proprio per favorirne la visita delle scuole. Sono già andate esaurite, infatti, le prenotazioni fino a giugno 2019 dei percorsi didattici progettati da Alessia Pelillo e Elena Righi, che consentono la scoperta da parte delle scuole della città e della provincia, di una raccolta da tempo non esposta, garantendo un approccio “creativo” agli oggetti più iconici del mondo egizio.

Potrebbe Interessarti

  • Tre vittime modenesi in un tamponamento in A1 - IL VIDEO

  • Apre a Modena l'Atelier che offre parrucche gratuite alle donne in trattamento oncologico

  • Il sorvolo di Modena ripreso on board dalle Frecce Tricolori - IL VIDEO

  • Animali feriti per la grandine, più di 200 in cura presso "Il Pettirosso"

Torna su
ModenaToday è in caricamento