Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Covid-19 è anche un'emergenza psicologica, il supporto a pazienti e famiglie

 

Dottoressa Paola Dondi, Responsabile Servizio di Psicologia Ospedaliera: "L'emergenza sanitaria Covid-19 è anche un'emergenza psicologica: l'urgenza con la quale l'Ospedale sta affrontando la situazione impone altrettanta rapidità a poter prendere in cura quei bisogni di natura emotiva, affettiva e relazionale che stanno aumentando sempre di più a fronte dell'isolamento. La separazione fisica dei pazienti dai loro familiari aumenta l'impatto traumatico della malattia.

Tale sconvolgente cambiamento, sebbene sia legato ad un provvedimento necessario per impedire la diffusione del virus, rappresenta un elemento di grave alterazione dell'equilibrio psicoaffettivo individuale e familiare e che pone anche i sanitari in una reale difficoltà a trovare risposte.

Dal 20 Marzo abbiamo pertanto messo a disposizione diverse tipologie di intervento psicologico / psicoterapeutico a distanza sostenute da supporti informatici che consentono colloqui in video chiamata, chiamata telefonica e via mail. 

Ci rivolgiamo ai Pazienti ricoverati sui letti di Medicina Covid-dedicati e Malattie Infettive in grado di parlare e ai loro familiari / caregiver a domicilio che hanno necessità di essere sostenuti in maniera continuativa. O direttamente ai familiari di pazienti ricoverati in Terapia Intensiva in condizioni cliniche severe (intubati, sedati, ecc.) che ci vengono segnalati dai Team curanti come in condizioni di grave distress.
O, per ultimo, ai familiari di pazienti in condizioni non critiche che stanno vivendo una condizione di quarantena a causa di altri familiari COVID positivi e che si trovano in condizioni di iper-attivazione emotiva.

Il Servizio di Psicologia ad oggi ha preso in cura circa 20 casi con interventi complessi garantendo il supporto multidisciplinare ai team curanti. La complessità riguarda spesso la necessità di presa in carico ai famigliari che a casa debbono gestire altri famigliari positivi e lutti recenti". 

Il Servizio è contattabile tramite mail aiutopsicologico@aou.mo.it e al numero 3397535432 per Baggiovara e 3397535738 per Policlinico

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento