rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Animali

Come pulire e disinfettare la cuccia del cane utilizzando detergenti naturali

Ecco alcuni consigli per pulire la cuccia del cane con prodotti naturali per evitare che eventuali sostanze chimiche contenute nei detersivi tradizionali possano nuocere alla salute degli amici a quattro zampe

Amare ed avere cura del proprio animale domestico significa anche dedicare tempo alla pulizia dei suoi ambienti preferiti. La cuccia - da esterno o da interno, in vimini o in stoffa - è sicuramente tra questi luoghi, ecco perchè è necessario prestare particolare attenzione alla sua pulizia ed evitare che eventuali parassiti o acari possano nuocere al benessere dell'animale.

Vediamo insieme alcuni preziosi consigli.

Pulire la cuccia del cane in vimini e rattan

Per pulire la cuccia in vimini o rattan è opportuno rimuovere, se presente, il materassino di stoffa contenuto al suo interno (vedremo più avanti come disinfettare quest'ultimo). Dopodiché occorre seguire i seguenti step:

  • strofinare inizialmente utilizzando una miscela di acqua, sale e mezzo limone
  • lasciare in ammollo per una mezz'ora 
  • asciugare con uno strofinaccio

Una volta terminato il lavaggio si può applicare dell'olio di lino per rendere la cuccia di vimini o rattan più lucida e profumata.

Pulire la cuccia del cane in stoffa

Avendo accortezza di non rovinare la cuccia di stoffa è opportuno lavarla con acqua calda accompagnata a detergenti naturali oppure olio di menta o olio di Neem. Insaponate per bene, sciacquate e lasciate asciugare al sole. Se sull'etichetta della cuccia di stoffa è riportato il simbolo dedicato, allora si potrà decidere di lavare in lavatrice evitando però di utilizzare detergenti chimici.

Come pulire il materassino della cuccia del cane

Per disinfettare il materassino della cuccia del cane e, in questo modo, evitare il contatto con acari o eventuali parassiti, è consigliabile seguire i seguenti metodi di pulizia:

  • utilizzare aceto oppure bicarbonato insieme all’aceto strofinando con una spazzola da pulizia
  • utilizzare il vapore facendo inumidire la superficie del materassino con 900 ml di acqua e 100 ml di aceto 

Pulire la cuccia del cane da esterno

Se si possiede un cortile e, con esso, una cuccia da esterno per l'animale è opportuno seguire alcune semplici accortezze per pulirla al meglio. Il prodotto di pulizia consigliato è il sapone di Marsiglia (o neutro), un sapone che non contiene sostanze chimiche o tossiche che potrebbero nuocere alla salute dell'animale. Con l'aiuto di una spugna è bene pulire a fondo soprattutto la parte interna della cuccia: strofinare dunque tutte le pareti con il composto di acqua e sapone e lasciate asciugare al sole.

Detersivi? Sì, ma naturali

La maggior parte dei prodotti per la pulizia e l'igiene degli ambienti presenti in commercio attualmente contiene sostanze chimiche, in polvere o liquide, che sì, rimuovono ottimamente lo sporco da una superficie ma che possono essere dannosi se a contatto con l'animale. La cuccia è un ambiente confortevole nel quale il pet riposa e si sente a suo agio, ecco quindi che per garantire il benessere dell'animale è necessario utilizzare esclusivamente prodotti naturali per la pulizia della sua cuccia acquistabili in negozi dedicati.

Per proteggere l'animale da pulci e zecche, invece, è consigliabile applicare alla cuccia prodotti antiparassitari (anch'essi naturali) come l’olio di Neem, un prodotto dalle proprietà antisettiche che tiene lontani parassiti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come pulire e disinfettare la cuccia del cane utilizzando detergenti naturali

ModenaToday è in caricamento