menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Credits: Pexels

Credits: Pexels

Come capire se la tua gatta è incinta dal suo comportamento

Una gatta incinta cambia non solo nel fisico ma anche nel comportamento. Scopriamo come riconoscere se il pet aspetta dei cuccioli

Capire se la gatta è incinta, soprattutto all’inizio della gravidanza, può essere difficile riconoscere tutti i sintomi.

La prima cosa da sapere è che la gravidanza di questi felini non dura 9 mesi, come quella degli umani; in più, le gatte possono essere incinte e andare ugualmente in calore anche se sono state fecondate.

Per capire se il pet aspetta dei cuccioli bisogna osservare i cambiamenti fisici e comportamentali.

Cambiamenti fisici

Il corpo della gatta inevitabilmente subirà dei cambiamenti, così come gli esseri umani. Tra questi i principali sono:

  • capezzoli gonfi
  • capezzoli rosa

Il comportamento della gatta incinta 

A livello comportamentale il pet, soprattutto a inizio della gravidanza, cercherà tranquillità, riposo e tante coccole in particolare dal padrone se si tratta di un gatto d’appartamento.

In più, sempre all’inizio della gravidanza l’animale avrà più fame e mangerà di più; mentre, a partire dal primo mese il pet chiederà molto meno cibo perché la pancia inizierà a crescere e a fare pressione sullo stomaco. 

Se ci si accorge di una gravidanza in corso, è fondamentale andare dal veterinario per confermare la diagnosi e accertarsi che tutto proceda per il meglio, sia per il gatto sia per i suoi cuccioli.

Nell'ultima fase, si potrà notare un distacco del pet dal proprio padrone, sarà molto più diffidente nei confronti del mondo esterno e in particolar modo con altri animali, tutto ciò per un innato e naturale istinto di protezione nei confronti dei suoi cuccioli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento