menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trattamento sanitario obligatorio e interventi critici, aggiornamento congiunto delle Forze di polizia

Stamane un confronto con gli esperti nella sala conferenze della Questura, nell'abito del Patto per Modena Sicura

Si è svolta questa mattina, presso l’aula Biagi della Questura, una giornata di aggiornamento congiunto delle Forze di polizia in attuazione di quanto previsto nel Patto per Modena Sicura. All’evento formativo hanno partecipato circa un centinaio di operatori appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza e alla Polizia Municipale. Tema dell’incontro: il Trattamento Sanitario Obbligatorio e l’intervento in situazioni di criticità presso le strutture sanitarie. 

Sono intervenuti in qualità di relatori il dott. Fabrizio Starace, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’AUSL di Modena, il dott. Antonio Luciani e il dott. Geminiano Bandiera, Direttori del Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza rispettivamente del Policlinico di Modena e dell’Ospedale di Baggiovara.

"Abbiamo ritenuto utile fare questo incontri con i rappresentanti delle strutture sanitarie con tutte le forze di polizia, per mettere a fattore comune quelle che sono le migliori pratiche per gestire le situazioni di criticità che si possono determinare durante la giornata anche e soprattutto nelle realtà di front office - ha spiegato a margine il Questore Maurizio Agricola - Il focus è sul trattamento sanitario obbligatorio, ma non solo. Andiamo verso soluzioni sempre meno cruente, come può essere appunto il taser, che può essere uno strumento di controllo, ma con l'assistenza sanitaria sempre affiancata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento