Attualità Via Divisione Acqui / Via Divisione Acqui, 81

L’emporio sociale Portobello festeggia 10 anni di attività, ogni anno serve 600 famiglie

L'innovativo progetto modenese, replicato in altre realtà, raggiunge la prima decade di vita. Oggi un momento di festa in via Divisione Acqui

Sabato 30 settembre 2023 alle ore 18.30 in via Divisione Acqui 81 a Modena si festeggia il decimo compleanno dell’emporio sociale Portobello gestito da Porta Aperta, con tigelle e gnocco fritto offerto dalla famosa Trattoria Ermes, musica con il gruppo “La band di Akos”, animazione per i bambini e ricca lotteria per sostenere l’emporio nel suo decennale.

"Dieci anni sono un compleanno importante, un traguardo che vogliamo festeggiare insieme ai tanti amici dell'emporio, volontari, famiglie beneficiarie, donatori e sostenitori" affermano Alberto Caldana, presidente di Porta Aperta e Paolo Negro, coordinatore di Portobello.

Portobello affronta il tema della povertà a Modena a 360°: oltre al supporto alimentare, presso l’Emporio le famiglie possono accedere anche ad altre forme di aiuto: un punto di ascolto che offre supporto consulenziale nelle problematiche connesse alla gestione del bilancio famigliare (es. sovraindebitamento); un punto di ascolto sulle problematiche connesse alle utenze domestiche (povertà energetica); lo Sportello Lavoro, dedicato al supporto nella ricerca del lavoro; “Un Villaggio per crescere”, lo spazio dedicato all’accoglienza dei bambini e al contrasto precoce della povertà educativa.

Per quanto riguarda il supporto alimentare, Portobello accoglie annualmente circa 600 famiglie tante delle quali hanno bambini piccoli, per un totale di circa 2000 persone. Il valore stimato dei generi alimentari raccolti da donazioni o salvati da un possibile spreco alimentare (es: prossimità alla scadenza) e redistribuiti alle famiglie in condizione di bisogno ammonta annualmente a circa 700.000 euro.

Portobello poi redistribuisce i generi alimentari raccolti, sottraendoli allo spreco, anche sostenendo tante altre organizzazioni di volontariato che nella città di Modena e su tutto il territorio provinciale si occupano di aiutare le famiglie in difficoltà: sono più di 70 le organizzazioni di volontariato sostenute in questo modo (parrocchie, Caritas Parrocchiali, altri Empori), aiutando così indirettamente altre migliaia di persone e famiglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’emporio sociale Portobello festeggia 10 anni di attività, ogni anno serve 600 famiglie
ModenaToday è in caricamento