rotate-mobile
Attualità

Lo storico elicottero Augusta Bell 47 G-2 fa rientro a Modena

L'elicottero fu tra i primi tre che nel 1956 diedero vita alla sezione volo del corpo dei Vigili del Fuoco

L’elicottero Agusta Bell 47 G-2, cimelio storico del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, ha lasciato Belluno dove è stato ospitato come oggetto raro per fare rientro a Modena presso il locale comando.

L’elicottero AB 47 G-2 con sigla VFMO è uno dei primi tre elicotteri che nel 1954 hanno ottenuto l’immatricolazione civile dal registro nazionale aereonautico, dando così vita ai primi dei tre nuclei volo dei vigili del fuoco a Modena, Roma e Napoli.  Ebbe cosi inizio la storia della componete aerea del Corpo che oggi conta 12 sedi su tutto il territorio nazionale.  Il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco è stata la prima amministrazione statale, dopo l'Aeronautica Militare, ad utilizzare l'elicottero per svolgere il proprio compito istituzionale del soccorso tecnico urgente. 

L'elicottero Augusta Bell rientra a Modena

L’elicottero AB 47 G-2 ha volato durante le operazioni di soccorso sulla piana del Piave spazzata dall'onda del Vajont nel 1963. Negli anni 70 il velivolo è stato assegnato al reparto volo di Venezia, dove ha volato fino alla fine degli anni 80. Successivamente è stato conservato presso il reparto volo di Venezia, presso la sede di Mestre e presso il comando di Belluno.  Ora ha ripreso il viaggio per tornare a casa dove tutto è iniziato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo storico elicottero Augusta Bell 47 G-2 fa rientro a Modena

ModenaToday è in caricamento