Abbandono di gatti e conigli? Formigine firma la delibera per la cura e tutela delle colonie feline

Nel Comune di Formigine sono presenti oltre 150 colonie di gatti. La Giunta di Formigine ha approvato la delibera per garantire lo svolgimento delle attività per la realizzazione degli interventi indicati per le colonie feline

Gatti e conigli abbandonati continueranno ad essere tutelati, grazie alla nuova approvazione da parte della Giunta della delibera per lo svolgimento dell’attività di tutela e salvaguardia delle colonie feline

Continuerà così quindi la gestione e la cura delle colonie feline presenti nel territorio comunale, oltre che dei conigli ritrovati in stato di abbandono, con la firma di una convenzione che dovrà essere stipulata tramite avviso pubblico con associazioni od organizzazioni del territorio.

Nel Comune di Formigine sono presenti infatti oltre 150 colonie di gatti, sparse su tutto il territorio comunale, mentre i conigli ritrovati vengono invece ricoverati all’interno di una piccola area verde presso il parco di Villa Gandini e sono al momento 18, tutti sterilizzati ed identificati con microchip dal Centro di Educazione alla Sostenibilità Ambientale di via San Antonio. La delibera approvata dall’amministrazione mette a disposizione un importo di 3.500 euro all’anno per la realizzazione degli interventi previsti nella convenzione, per un totale complessivo di 10.500 euro nel triennio.

La realtà che otterrà l’affidamento si impegnerà a garantire lo svolgimento delle attività per la realizzazione degli interventi indicati, tra le quali si annoverano operazioni di censimento ed aggiornamento dell’apposito registro, tutela della salute e salvaguardia delle condizioni di vita degli animali anche secondo le indicazioni dell’Ausl, chippatura e coordinamento con i Servizi Veterinari territoriali ed associazioni di volontariato operanti sul territorio, sopralluoghi di verifica e monitoraggio, distribuzione di alimenti e comunicazione alla cittadinanza al fine di favorire l’adozione degli animali abbandonati, anche attraverso iniziative di informazione e sensibilizzazione.

Tutte queste attività dovranno essere svolte in stretto contatto con l’amministrazione e Caleidos, attuale gestore della struttura intercomunale per cani e gatti di Magreta, situata in Via Pederzona 101 e già punto di riferimento a livello distrettuale. Nel caso in cui un animale necessiti di aiuto a causa di malattie o ferite verrà infatti portato presso il gattile, dove riceverà le cure necessarie da parte del personale prima di essere riportato nella colonia di appartenenza. La convenzione, che verrà pubblicata come avviso pubblico nei prossimi giorni, avrà durata triennale dalla data di sottoscrizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Coronavirus, rallentano i numeri. A Modena contagi dimezzati rispetto a ieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento