rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Modena, l'Acetaia del Duca debutta alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

L'azienda di Spilamberto parteciperà per la prima volta alla fiera del turismo in programma dal 10 al 12 aprile. Grosoli: “Il nostro obiettivo è promuovere le visite guidate in acetaia per accrescere la conoscenza del Balsamico”

Puntare con decisione sul turismo leisure esperienziale e di qualità, portando i maggiori tour operator italiani e internazionali a inserire nei loro programmi una serie di visite nella storica acetaia di Spilamberto.

È con questo obiettivo che l'Acetaia Del Duca parteciperà per la prima volta al BIT, la Borsa Internazionale del Turismo in scena a Milano dal 10 al 12 aprile, aperta anche al pubblico nella giornata di domenica. Per l'azienda produttrice dell'Oro Nero di Modena, fondata da Adriano Grosoli nel 1891, si tratta del debutto nel mondo delle fiere del settore turistico.

“La maggior parte dei consumatori ha avuto modo di provare l’Aceto Balsamico ma quasi sempre ne ha una conoscenza superficiale e riduttiva. Consideriamo pertanto la nostra presenza alla BIT strategica – spiega Mariangela Grosoli, rappresentante della quarta generazione della famiglia alla guida dell'Aceto Balsamico Del Duca – non solo per venire incontro alla crescente importanza che sta acquisendo il turismo enogastronomico ma anche in termini di aumento della conoscenza e della consapevolezza negli acquisti del Balsamico attraverso visite guidate ed esperienze in acetaia. Il settore al quale ci rivolgiamo sarà principalmente quello del leisure, per offrire esperienze autentiche e a diretto contatto con la cultura del territorio, senza escludere però anche il turismo MICE (per lo più incentive tour ed eventi aziendali) e luxury”.

L'Aceto Balsamico Del Duca sarà presente allo stand B41, nel pad. 3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, l'Acetaia del Duca debutta alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

ModenaToday è in caricamento