Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Balsamico e dintorni, Adriano Grosoli nominato Cavaliere

L'ultimo rimasto degli imprenditori che fondarono il “mito” dell'Aceto Balsamico premiato in Prefettura: “Orgoglioso di una vita di sacrifici e dedizione alla qualità”

Il presidente onorario dell'Aceto Balsamico del Duca, Adriano Grosoli, è stato nominato Cavaliere al Merito della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella. L'imprenditore, 92 anni, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento oggi alle 9,30 in Palazzo del Principe Foresto, sede della Prefettura, accompagnato dalla figlia Mariangela, titolare dell'antica azienda di aceto balsamico di Spilamberto (Modena) e rappresentante della quarta generazione della famiglia.

Classe 1929, Adriano Grosoli è l’ultimo rimasto in vita del quartetto di imprenditori che negli anni Sessanta guidò il passaggio dell’aceto balsamico dalle cantine domestiche al mondo dell’industria, portandone il nome sui mercati esteri attraverso fiere in Europa e negli Stati Uniti, con intraprendenza e spirito pionieristico.

“Questo riconoscimento, uno dei più alti della Repubblica per contributivi alle attività produttive – commenta Adriano Grosoli – mi rende orgoglioso perché corona una vita di sacrifici e di dedizione alla qualità dell'oro nero di Modena”. La nomina a Cavaliere arriva nell'anno in cui l'Aceto Balsamico del Duca compie 130 anni di attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balsamico e dintorni, Adriano Grosoli nominato Cavaliere

ModenaToday è in caricamento