Amanda Knox a Modena, sarà ospite del Festival della Giustizia penale

La giovane americana tornerà per la prima volta in italia dopo la scarcerazione per partecipare ad un dibattito sulla mediatizzazione della giustizia nell'ambito della due giorni modenese di approfondimento organizzata dagli avvocati

Una notizia destinata a far discutere, come tutte quelle collegate al caso mediatico scaturito dall'omicidio di Meredith Kercher di cui è stata protagonista. Amanda Knox torna in Italia per la prima volta dopo l'assoluzione della Corte di Cassazione e arriva nello specifico a Modena La cittadina americana, oggi 31enne, sarà ospite del Festival della Giustizia penale che si terrà in città i prossimi 14 e 15 giugno.

La Knox prenderà parte ad un dibattito sul "Processo mediatico al cospetto dell'errore giudiziario" su invito dell'associazione Italy Innocence Project, associazione no profit che si occupa di studiare le problematiche collegate agli errori giudiziari e alle ingiuste detenzioni in Italia, che partecipa all'organizzazione del convegno insieme alla Camera Penale "Carlo Alberto Perroux" di Modena.

Guido Sola, presidente dei penalisti modenesi ha dichiarato: "La presenza di Knox si spiega alla luce del fatto che lei è oggettivamente un'icona del processo mass mediatico. Il suo processo si è di fatto certamente svolto quasi più fuori dalle aule che dentro le aule giudiziarie ed è stato uno dei processi in cui le indagini preliminari hanno avuto più risalto rispetto al dibattimento".

Martina Cagossi, membro dell'associazione IIP, ha ricordato che "la conoscenza con Amanda è nata nel 2014, in America, durante le conferenze annuali dell'Innocence Network, che si occupa delle vicende giudiziarie di persone ingiustamente condannate e poi assolte in seguito a errori giudiziari". Il senso della sua presenza, però, prescinde dalla vicenda giudiziaria: "Il suo caso è stato analizzato dai media in modo quasi patologico. Questo -ha spiegato- sarà al centro del dibattito scientifico, con l'obiettivo di ascoltarla sul tema di cosa sia arrivato all'opinione pubblica della sua immagine e come sia stata recepita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento