Amianto, un minerale che crea conflitti

Solamente 54 nazioni su 206 totali hanno abolito questo minerale ancora molto presente sul nostro territorio

Avete mai prestato attenzione agli edifici intorno a voi? Probabilmente in alcuni di questi è stato impiegato cemento-amianto (nome commerciale, eternit), un miscuglio di cemento e amianto, noto nell’edilizia per la sua refrattarietà e per le sue qualità di isolante termico e acustico. 

L’amianto è un minerale appartenente alla classe dei silicati e le fibre che lo costituiscono possono avere gravi conseguenze per la salute dell’uomo. L’amianto, infatti, se inalato, colpisce l’apparato respiratorio originando diverse patologie mortali quali il mesotelioma pleurico e il cancro ai polmoni, ma se ingerito non risulta tossico. Per tale ragione l’amianto è indicato come minerale pericoloso a livello globale, anche se solo il 28% dei paesi del mondo ne hanno bandito l’utilizzo, tra cui l’Italia con la legge del 27 marzo 1992. Purtroppo, grandi potenze quali Russia, Cina e Brasile ne continuano ancora oggi l’estrazione, la lavorazione e il commercio.

Un tragico esempio italiano dei danni causati dall’amianto si lega allo stabilimento piemontese di Casale Monferrato, chiuso nel 1986, dove per decenni la produzione di eternit ha disperso nell’ambiente circostante polvere del minerale con conseguenze sulla salute degli operai e degli abitanti. 

In Italia, l’amianto causa direttamente più di 1000 morti l’anno, mentre in Europa ne sono previste 200.000 nei prossimi vent’anni, dato che la malattia ha un periodo di incubazione di circa trent’anni. Nel rispetto delle leggi europee e statunitensi, il fibrocemento è oggi fabbricato con fibre naturali di cellulosa, ma in altre parti del mondo la produzione di amianto-cemento continua. 

A cura di: Simone Degani, Francesco Carpi, Eleonora Pirani, Alessandro Barozzi

L'articolo è il risultato del lavoro degli studenti di alcuni licei modenesi sul tema "MATERIE PRIME: sorgente di ricchezza, prodotti e conflitti", nell'ambito di un percorso di alternanza scuola-lavoro svolto presso il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche Unimore.

Congo, una storia insanguinata

Dalla miniera alla discarica, uno sguardo critico sulle nuove tecnologie automobilistiche

Telefoni insanguinati: minerali di conflitto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento