rotate-mobile
Attualità Modena Est / Via Nicolò Paganini

Lavori per la Complanarina, circolazione ancora sospesa su strada Paganine

Circolazione sospesa all’altezza del cavalcavia autostradale per consentire la realizzazione del prolungamento della tangenziale da strada Bellaria a Modena sud

Proseguirà fino al 24 aprile la sospensione della circolazione viaria su strada Paganine in corrispondenza del cavalcavia autostradale, al fine di consentire la realizzazione dei lavori di prolungamento della tangenziale da strada Bellaria al casello autostradale di Modena sud a cura di Autostrade per l’Italia spa.

Fino alla riapertura della strada, per raggiungere Paganine dal centro città o per spostarsi dal borgo è previsto il percorso alternativo su strada Bellaria, strada Castelnuovo Rangone e strada Paganine. Anche per il servizio di trasporto pubblico locale proseguiranno le modifiche dei percorsi fino a completamento dell'intervento. 

Dopo le attività propedeutiche, le bonifiche belliche e le attività di archeologia preventiva, il monitoraggio ambientale e gli interventi per la risoluzione delle interferenze con le reti nell’area tra Modena, Castelnuovo e Spilamberto, la scorsa estate hanno preso avvio i lavori per la realizzazione del collegamento di circa sei chilometri tra strada Bellaria, dove termina attualmente la complanare, e il casello autostradale di Modena sud a San Donnino.

Progettata grazie alla collaborazione delle istituzioni locali e sotto la supervisione del Ministero, la Complanarina rappresenta un investimento strategico per il territorio ed è pensata come un asse alternativo alla A1 per consentire una ripartizione più bilanciata dei flussi veicolari. L’opera consentirà pertanto di alleggerire il traffico del centro urbano, soprattutto quello dei mezzi pesanti. Oltre al nuovo percorso della complanare, a carreggiata unica a doppio senso di marcia, il progetto prevede anche l’installazione di circa 3,7 km di barriere fonoassorbenti, la realizzazione di quattro nuove rotatorie e otto nuove infrastrutture, tra cui il ponte sul Torrente Tiepido, lungo circa 37 metri.

A cura della società sono infatti anche gli interventi di allacciamento con la viabilità ordinaria, avviati a luglio dello scorso anno, proprio dallo snodo di Paganine, ma che riguardano anche lo snodo di San Lorenzo, quello del casello autostradale di Modena sud e strada Bellaria.

Rispetto al borgo di Paganine, in particolare, su richiesta dell’Amministrazione gli interventi riguardano la realizzazione di un sistema a doppia rotatoria e di un asse stradale esterno all’abitato in grado di deviare il traffico di attraversamento nord-sud su strada Paganine con un significativo beneficio in termini di circolazione e sicurezza. È previsto inoltre un parcheggio a lato strada che dovrebbe dare risposta alla necessità di sosta del borgo e che potrà essere utilizzato anche come spazio per mercatini o altre iniziative all’aperto.

In corrispondenza dello stradello San Lorenzo i lavori riguardano la realizzazione di un sottopasso ed il collegamento della Complanarina con la viabilità locale mediante una rotatoria.

All’altezza del casello autostradale di Modena sud, in corrispondenza della Strada Statale Vignolese, sarà invece realizzata una rotatoria di grande diametro che consentirà un migliore deflusso del traffico rispetto alla configurazione attuale, consentendo anche lo scambio con la nuova Complanarina.

In strada Bellaria sono già in corso i lavori di realizzazione delle nuove rampe di uscita dalla complanare e della nuova rotatoria di svincolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori per la Complanarina, circolazione ancora sospesa su strada Paganine

ModenaToday è in caricamento