La quarantena si passa anche con l'aperitivo digitale di Radiamo

Tra le tante iniziative di condivisione di questo periodo, anche la musica svolge la sua funzione ecco perché Radiamo Web Radio ha lanciato l'aperitivo digitale

Tra le numerose iniziative di questo periodo per allietare i modenesi nel restare a casa, ha visto ampia partecipazione l'aperitivo digitale lanciato da Radiamo e da Luca Bagnoli.

Luca hai lanciato con Radiamo l'idea dell'aperitivo digitale, come funziona?

L’idea, di rilanciare fortemente #iostoacasa, mi ha fatto ragionare sulle azioni e gli appuntamenti che quotidianamente eravamo abituati a programmare, ma che in questa situazione non sono attuabili e tra questi anche un momento “leggero” di incontro con amici ovvero l’aperitivo/l’apericena. Ho valutato che attraverso il mezzo digitale si poteva “riprodurre” virtualmente questo momento di aggregazione serena. La “musica” la mette Radiamo Web Radio attraverso le varie piattaforme raggiungibili attraverso la rete ovvero in primis la pagina web www.radiamo.it oppure scaricando la app. gratuita per smartphone ed infine ma in contemporanea il facebook live sia dalla mia pagina personale o quella di Radiamo o Modena Voce Musica la APS che edita la web radio. Gli ascoltatori e partecipanti sono invitati a creare, realizzare il proprio cocktail/drink e gli immancabili stuzzichini accompagnatori, nelle proprie abitazioni e con coloro che la condividono forzatamente. La chat in tempo reale rende il tutto condiviso e ti fa sentire partecipe anche se non conosci colui che è dall’altra parte del filo.

Di cosa si parla nel tuo programma e cosa potranno trovare gli ascoltatori?

 La musica, nel programma è la padrona di casa, i contenuti, dato il momento piuttosto difficile,  sono leggeri anche se rilanciamo le varie proposte di solidarietà e raccolta fondi che raccogliamo in rete e riteniamo sia corretto condividerle. Abbiamo anche interagito con gruppi facebook che hanno relazione con ciò che proponiamo, un esempio , la pagina “ricette modenesi” a cui, tramite gli amministratori, e ringraziamo Roberta Boni, abbiamo chiesto ai membri di proporre ricette adatte alla realizzazione degli stuzzichini per i cocktail. Stiamo pensando ad altre azioni di questo tipo per rendere questa oretta gradevole e aggiungere qualche curiosità in più.

Ormai Radiamo è una web radio affermata nella comunità modenese, mi parlavi già alla nostra prima  intervista delle web radio in auto, quanto vedi vicino questo futuro?

Il drive time, è il momento topico, dove sulla radio si concentrano gli ascolti. Sappiamo che il trend di chi costruisce automobili è di costruirle tenendo conto quanto sia importante lo sviluppo  nell’ambito della tecnologia elettronica e l’affinamento con il digitale e di conseguenza la rete. Questo porterà, anche per via, sempre più nella qualità e stabilità della copertura oltre della velocità dei segnali attraverso i gestori telefonici, la possibilità di ascoltare, perché integrati nei sistemi audio del veicolo le radio web. Nel giro dei prossimi due/tre anni avremo una quantità importante di veicoli dotati di tale strumenti a questo punto ogni editore, data la enorme quantità di emittenti disponibili, dovrà fare scelte ben precise e decidere in che ambito concentrarsi e dedicare le risorse. 

Immagino che questa "quarantena" ti abbia dato tempo anche per riflettere sui futuri sviluppi di Radiamo, vuoi condividerne qualcuno con noi?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stanno nascendo collaborazioni interessanti e ci stanno supportando come anche aziende del territorio, ringrazio la Bper e Italpizza, che ci permettono di tenere in piedi la struttura. Con Sport More, e ringrazio Roberto Tondelli, abbiamo avviato da qualche mese un rapporto di interscambio di idee che ci vedono coinvolti entrambi nella realizzazione di eventi sportivi di cui noi saremo media partner. Ringrazio anche Antonio Montefusco, addetto stampa del Modena Calcio con il quale abbiamo pensato ad alcune idee di interscambio e far risaltare la radio anche attraverso gli stessi atleti a partire da settore giovanile….insomma un work in progress
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Covid, 15 casi a Modena. Oltre la metà da contagio famigliare

  • Addio a Maria Lucia Matteo, stimata ginecologa di Carpi

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento