menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Defluiscono le piene, riaprono i ponti intorno a Modena e via Emilia Est

Migliora sensibilmente la situazione del livello idrometrico in corrispondenza del capoluogo. Restano chiusi i ponti della Bassa

Nel corso della notte i livelli dei fiumi sono calati sensibilmente: al momento il Secchia e il Panaro sono tornati alla soglia "gialla" in corrispondenza del loro passaggio nel territorio di Modena. La piena defluisce verso la Bassa e nelle prossime ore è prevista un'ulteriore riduzione dei livelli, confidando ovviamente nella clemenza delle precipitazioni comunque previste per i prossimi giorni.

AGGIORNAMENTO ORE 18.00: Questa mattina sono stati riaperti al transito Ponte Alto e Ponte dell'Uccellino. Restano quindi ancora chiuso il ponte Samone sulla strada provinciale 26, a causa del cedimento di una parte della pila centrale, dovuta all’innalzamento del livello del fiume Panaro, in attesa che la situazione meteorologica si stabilizzi e sia quindi possibile valutare la gravità del danno. Chiuso anche il ponte Pioppa sul fiume Secchia, sulla strada provinciale 11 tra Rovereto e San Possidonio, ponte Motta sulla provinciale 468 a Cavezzo e il ponte di Concordia sul Secchia, sulla strada provinciale 8, per l’innalzamento del livello idrometrico del fiume.

Riaperta intorno alle 18 la viabilità tra Modena e Nonantola sulla provinciale 255 Nonantolana.

Riaperta anche via Emilia Esta alla Fossalta, dopo i lavori di pulizia durati tutta la notte.

Chiuse anche le strade più prossime al Panaro in zona Gaggio: via Imperiale, via Viazza, via Tronco, via Bonvino e via Ortigara.

++ Articolo in aggiornamento ++

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento