Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità Carpi

Soccorre i feriti dopo lo schianto, la famiglia "Aiutateci a trovare quella donna"

L'appello sui social dopo l'incidente avvenuto in Autosole: "Vorremo tanto conoscerla per ringraziarla"

"Cerco la signora che martedì verso le 10.30/11.00 ha dato il primo soccorso a mio fratello nell'incidente tra Modena Bologna. La cerco per ringraziarla per aver chiamato i soccorsi, per aver tamponato le ferite alla testa e soprattutto perché non la lasciato solo finché i paramedici non l'anno sedato... Vorremo tanto conoscerla per ringraziarla".

E' questo l'appello che da alcuni giorni gira sui social network ad opera della madre e della sorella di Giuseppe Riccardo, il 30enne rimasto gravemente nell'incidente avvenuto l'1 febbraio ai Autosole, all'altezza di Zona Predosa.

Il 30enne, originario del casertano, viaggiava in corsia sud a bordo di un furgone insieme ad un collega 32enne, quando il loro mezzo ha tamponato un camion che li precedeva. Un impatto violentissimo che ha danneggiato il furgone accartocciandone le lamiere in corrispondenza del sedile lato passeggero.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della polizia stradale di Bologna Sud che hanno eseguito i rilievi per chiarire le responsabilità dei due conducenti. Il 32enne, dimesso quella stessa giornata, se l’è cavata con traumi e contusioni giudicati guaribili in pochi giorni. Più delicate invece le condizioni di Riccardo, che ha riportato diverse lesioni e fratture ed è stato ricoverato al Maggiore di Bologna.

Prima dell'arrivo dei soccorritori professionisti, è stata un'automobilista di passaggio ad intervenire: la signora ha confortato e supportato i giovani feriti, ma si è poi allontanata e la Stessa Polizia Stradale non ha potuto identificarla. Da qui l'appello dei famigliari, con l'aiuto del web, per dimostrare la loro gratitudine, Un gesto semplice ma importante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorre i feriti dopo lo schianto, la famiglia "Aiutateci a trovare quella donna"
ModenaToday è in caricamento