Aritmie e scompenso cardiaco: Il Policlinico di Modena a Parigi

Modena protagonista a Parigi per il Congresso Europeo di Cardiologia. Presentati risultati innovativi su aritmie e disturbi alle valvole cardiache

La Cardiologia del Policlinico di Modena, Diretta dal prof. Giuseppe Boriani, è stata protagonista del Congresso Europeo di Cardiologia che si è tenuto a Parigi dal  31 agosto al 4 settembre 2019, riunendo oltre 30.000 partecipanti.

I cardiologi modenesi hanno presentato risultati innovativi su aritmie e trattamenti interventistici per scompenso cardiaco e valvulopatie.

In particolare, sono stati presentati gli incoraggianti risultati delle procedure di trattamento percutaneo delle valvulopatie, disturbi alle valvole cardiache,  con stenosi aortica attuate nella nostra provincia, in piena collaborazione con la Cardiologia dell'Ospedale Civile di Baggiovara, diretta da Stefano Tondi, e con la Cardiochirurgia di Hesperia Hospital.

Abbiamo presentato in più sessioni del congresso i  risultati  dei nostri studi condotti al Policlinico di Modena in vari settori della Cardiologia – ha raccontato il prof. Giuseppe Boriani - nei quali siamo da tempo impegnati, tra cui il trattamento delle aritmie,  con specifico focus sulla fibrillazione atriale,  il  trattamento con farmaci e dispositivi elettrici per lo scompenso cardiaco,  la gestione dei problemi cardiologici in pazienti con tumore e la cardiologia interventistica nelle valvulopatie. Si tratta di una missione importante in quanto il futuro della Cardiologia, uno dei settori con più spiccata innovazione nella medicina, è nelle mani dei nostri giovani” ha concluso Boriani.

                                                                                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento