rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità Nonantola

Nonantola, cominciati i lavori di riqualificazione delle ciclabili

E' l'ultimo intervento previsto per il piano asfaltature del 2022 nel comune di Nonantola

E’ partita da qualche giorno a Nonantola l’ultima fase del piano asfaltature previsto per quest’anno con i lavori sulle due piste ciclabili che fiancheggiano Via Vittorio Veneto e Via Provinciale Ovest, nel tratto fra le scuole Fratelli Cervi e via Rebecchi. Non si tratta di un semplice ripristino della pavimentazione, oggi sconnessa per la presenza di radici affioranti e tagli per la posa di sottoservizi, ma di una riqualificazione complessiva della strada che prevede anche la rimozione e il riposizionamento dei cordoli in pietra ammalorati e la sistemazione delle aiuole ai lati della sede stradale con la semina e la piantumazione di nuove essenze arboree e floreali.

Questo intervento, del valore economico di circa 200 mila euro, fa parte di un piano di manutenzione delle strade comunali da oltre 1 milione di euro, finanziato interamente dal bilancio comunale, avviato lo scorso mese di luglio, i cui interventi principali hanno interessato Via Guercinesca, Via Mislè, via Rovere, via delle Mondine e via Leonardo da Vinci. Ulteriori 120 mila euro saranno investiti nei prossimi mesi per l’estensione della rete ciclabile all’interno del comune mediante due interventi pilota realizzati all’interno dei progetti di Bike to work: in via Leonardo da Vinci saranno infatti create due corsie ciclabili a servizio della zona artigianale; sarà infine realizzato il collegamento della frazione Campazzo con la pista ciclabile, aperta lo scorso anno, a fianco del ramo nord della tangenziale fra via San Lorenzo e via Giorgina, oltre che la parziale sistemazione della zona urbana della stessa frazione, consentendo di raggiungere in maggiore sicurezza i luoghi di aggregazione propri dell’abitato di Campazzo. 

"Questi interventi - ricorda l’assessore ai lavori pubblici Cristiano Bassi - rientrano in un programma più generale di riqualificazione degli accessi al capoluogo, del centro storico e, più in generale, di messa in sicurezza della viabilità comunale. Questo piano prevede un secondo stralcio che si vorrebbe portare a completamento nel 2023 e per il quale sarà presentata domanda di finanziamento al Governo nei prossimi giorni". Tiziana Baccolini, assessore all’ambiente aggiunge: “Le nuove implementazioni della rete ciclabile, sia per i collegamenti capoluogo-frazioni, sia per la connessione con i comuni vicini, scaturiscono dal lavoro svolto sulla mobilità per il quadro conoscitivo del PUG, presentato pubblicamente sul finire del 2021, e dalle relative strategie che ora iniziano a vedere attuazione concreta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonantola, cominciati i lavori di riqualificazione delle ciclabili

ModenaToday è in caricamento