rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità Maranello / Via Abetone Superiore

Maranello, installato l'autovelox fisso in via Abetone Superiore

Un mese di prova, senza multe, poi l'attivazione. In quel tratto della "Giardini", molto frequentato anche dalle moto, spesso si verificano incidenti

Il via libera è arrivato pochi giorni fa dalla Prefettura: il Comune di Maranello può ora installare un nuovo autovelox fisso in Via Abetone Superiore, all’altezza di Via Damiano Chiesa.  L’occhio elettronico verrà sperimentato nel mese di dicembre senza elevare sanzioni: questo periodo servirà come banco di prova per raccogliere dati e a mettere a punto gli ultimi accorgimenti tecnici. Poi nel gennaio del 2022, a partire da una data che verrà definita e comunicata al più presto ai cittadini, il dispositivo sarà pienamente operativo.

“Si tratta di uno strumento che i residenti della zona, e non solo, ci chiedevano da tempo - spiega il Sindaco Luigi Zironi -: negli ultimi anni se n’è parlato praticamente in tutti gli incontri di quartiere. Il problema delle eccessive velocità da parte di auto e moto in quel tratto è sempre stato molto sentito, ma le normative fino al 2020 non consentivano l’installazione di uno strumento fisso in una strada con quelle caratteristiche. Poi il codice della strada è cambiato, e l’Amministrazione si è subito attivata per richiedere i necessari permessi, proprio a tutela della sicurezza dei cittadini. Ora è arrivato l’ok definitivo e possiamo procedere, così come avevamo promesso ai residenti pochi mesi fa nelle riunioni di frazione”.

Più nel dettaglio, il nuovo autovelox fisso utilizza una videocamera di ultima generazione, dotata di un visore ad infrarossi che le consente di rilevare H24 la targa dei veicoli che oltrepassano il limite di velocità - fissato in quel punto ai 50 km/h -, dunque senza dover ricorrere ad alcun flash, nemmeno di notte.

Oltre alla segnaletica ordinaria, prevista dalle normative per indicare la presenza del velox, sarà installato lungo la strada anche un tabellone luminoso. Le sanzioni di legge oscilleranno tra i 42 e i 1126 euro - e dai 3 ai 10 punti di malus sulla patente - a seconda dell’entità del superamento dei limiti e della fascia oraria in cui avviene la violazione (nelle ore notturne l’irregolarità è ritenuta più grave).

Il punto di installazione è stato autorizzato dalla Prefettura su indicazione degli ispettori della Polizia Stradale, che lo hanno identificato in base ai criteri di legge: ad esempio, un’estesa uniformità dei limiti di velocità in quel tratto, comprese le vie laterali, e la difficoltà in zona di utilizzare autovelox mobili per la carenza di aree idonee all’alt in sicurezza dei veicoli da parte delle forze dell’ordine. Inoltre, la videocamera e il software che la supporta hanno le potenzialità per interagire in tempo reale con i 15 varchi stradali già installati sul territorio comunale.

“In quel tratto di strada - aggiunge Elisa Ceresola, Comandante della Polizia Locale di Maranello - nel corso degli anni si sono verificati diversi incidenti, anche molto gravi e a volte con esiti mortali per le vittime. E l’eccessiva velocità di auto e moto, in linea con quanto ci segnalavano i cittadini, è stata molto spesso la causa principale di queste tragedie. Quando ancora era consentito utilizzare in Via Abetone i velox mobili, avevamo notato una netta riduzione degli incidenti, ma dal momento in cui le normative ci hanno negato anche quella possibilità, i numeri sono di nuovo aumentati.  Ci aspettiamo dunque un miglioramento sensibile della situazione dai primi giorni di attivazione del nuovo dispositivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maranello, installato l'autovelox fisso in via Abetone Superiore

ModenaToday è in caricamento