Attualità Spilamberto

Avis di Spilamberto: una piazzetta dedicata ai donatori di sangue

Adiacente alla Casa della Salute, il nuovo spazio urbano sarà inaugurato lunedi 14 giugno in occasione della Giornata Mondiale del Donatore. Sarà anche l’occasione per ringraziare il mondo associativo per le strumentazioni donate alla Casa della Salute

A Spilamberto la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue del 14 giugno si celebrerà con l’intitolazione ai Donatori di Sangue della piazzetta adiacente alla Casa della Salute ‘Nicolaus Machella’, sede della locale sezione Avis.

La cerimonia di inaugurazione si terrà alle 15, alla presenza del sindaco Umberto Costantini, della dott.ssa Maria Pia Biondi direttore del distretto sanitario di Vignola dell’ Azienda USL di Modena,  del presidente Avis Spilamberto Paolo Savio, dei rappresentanti delle Associazioni di volontariato del territorio e del personale medico e degli operatori della Casa della Salute.

L’area di circa 100 mq, fino ad oggi anonima, verrà consegnata alla città ed inserita nella topografia comunale con una nuova identità, come luogo simbolo dell’impegno dei tanti volontari che donano sangue per salvare le vite. Sarà caratterizzata infatti, oltre che dalla targa stradale, da un cartellone realizzato da Avis per ringraziare tutti i donatori che continuano a credere nella solidarietà.

A Spilamberto lo hanno fatto con grande generosità anche nel periodo della pandemia: sono state 593 le donazioni totali, fra sangue e plasma, effettuate nel 2020 dai 343 associati Avis, una tendenza positiva che si sta confermando anche nei primi cinque mesi del 2021, a cui vanno aggiunte tante e continue richieste per diventare nuovi donatori. L’intitolazione della Piazzetta ai Donatori di Sangue sarà anche l’occasione per ringraziare insieme ad Avis il Circolo Cittadino di Spilamberto, la Banca del Tempo, SPI CGIL, Auser, l’ Università Popolare Natalia Ginzburg di Vignola, che insieme hanno acquistato e messo a disposizione della Casa della Salute una importante dotazione di attrezzature sanitarie. In  particolare, si tratta di un frigorifero professionale per la tenuta in sicurezza dei vaccini del Servizio di Pediatria di Comunità con controllo in remoto della temperatura idonea alla conservazione. L’altra apparecchiatura donata è uno spirometro portatile, che rappresenta una dotazione indispensabile per l’ambulatorio di Pneumologia che sarà aperto a breve nella Casa della Salute.

Sempre lunedì 14, sarà presentata la donazione effettuata dall’Associazione Volontari Ospedalieri AVO di Vignola, che ormai da quasi un anno collaborano con il Distretto Sanitario prestando il loro prezioso servizio presso i varchi di accesso alla sede distrettuale di Vignola e della  Casa della Salute di Spilamberto: AVO ha donato due sistemi termoscanner per la rilevazione elettronica della temperatura e tre colonne per l’erogazione automatica del gel per la sanificazione delle mani.

La sensibilità, il senso di comunità e l’attaccamento delle associazioni di volontariato alla Casa della Salute di Spilamberto è forte - dice Maria Pia Biondi, Direttore  del Distretto Sanitario di Vignola -. Lo hanno dimostrato in questi anni con tante collaborazioni e raccolte fondi per donare attrezzature sanitarie che ci permettono di migliorare la quantità e qualità delle prestazioni che offriamo.Ringrazio di cuore tutte le associazioni che ci sono state vicine durante i lunghi mesi della pandemia e sono sicura che continueranno ad esserlo.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avis di Spilamberto: una piazzetta dedicata ai donatori di sangue

ModenaToday è in caricamento