Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Richiedenti asilo, ennesimo bando della Prefettura per l'accoglienza di mille persone

Ancora un avviso pubblico, nella speranza di poter regolarizzare una situazione di proroga temporanea dell'affidamento che procede da ormai due anni

La Prefettura di Modena ha pubblicato il bando relativo ad una gara aperta, sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, volta alla conclusione di un accordo quadro con più operatori economici sul quale basare l’aggiudicazione, fino al 31 agosto 2023, di affidamenti specifici per il servizio di accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale e per le attività di gestione a questo connesse.

Il bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea e reperibile sul sito internet della Prefettura, rispecchia il nuovo schema di capitolato d’appalto per la fornitura di beni e servizi relativi ai centri di prima accoglienza e strutture temporanee, approvato con decreto del Ministro dell’Interno del 29 gennaio scorso.

Da capire se le modifiche normative riusciranno a porre rimedio alla situazione che si è venuta a creare dopo i tagli voluti dall'allora governo a partecipazione leghista: cooperative e altre realtà hanno disertato finora i bandi, ottenendo proroghe dell'affidamento del servizio a costi superiori da quelli previsti dal decreto Sicurezza.

Il bando prevede una assegnazione fino ad un massimo di 1.000 posti. Le strutture di accoglienza dovranno essere unità abitative situate nel territorio della provincia di Modena, secondo criteri di equilibrata distribuzione, e le singole convenzioni, stipulate con gli operatori partecipanti secondo l’ordine di collocazione nella graduatoria, avranno presumibile decorrenza dal 1° settembre 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiedenti asilo, ennesimo bando della Prefettura per l'accoglienza di mille persone

ModenaToday è in caricamento