Mirandola, pubblicato il bando per l'attesa Casa della Salute  

Entro il 28 gennaio la richiesta di partecipazione, poi la presentazione delle offerte per i lavori al Corpo 2 dell’Ospedale Santa Maria Bianca

È stato pubblicato ieri il bando per la realizzazione della Casa della Salute di Mirandola: le imprese avranno tempo fino al 28 gennaio per presentare la propria richiesta di partecipazione alla gara. Il progetto prevede interventi edilizi, strutturali ed impiantistici per la costruzione, nel Corpo 2 dell’Ospedale Santa Maria Bianca, della Casa della salute. Si tratta di spazi in gran parte attualmente non adibiti ad attività sanitaria diretta ai pazienti e svuotati a seguito del terremoto del 2012 che ora acquisiranno una nuova destinazione, punto di riferimento importante per i cittadini.

Il progetto esecutivo posto a base di gara definisce la distribuzione degli spazi così come il lay-out complessivo dal punto di vista architettonico, impiantistico e strutturale. Le imprese avranno la possibilità di proporre miglioramenti qualitativi; particolare attenzione sarà data al miglioramento energetico e acustico, oltre che al rendimento di materiali e apparecchiature installate. Nell’ambito della realizzazione della Casa della Salute sono previsti anche nuovi spazi di servizio per il personale.

Il bando, già visibile sul portale AUSL e nelle principali piattaforme dedicate, sarà pubblicato nei prossimi giorni in Gazzetta Ufficiale.

L’esecuzione delle opere, finanziate - per questo primo stralcio - per un importo di più di 2milioni 800mila euro (dall’addendum Stato-Regione e da risorse aziendali), è prevista in 730 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

  • #ioapro, controlli e multe nei locali e nelle palestre. Sanzioni anche per i clienti

Torna su
ModenaToday è in caricamento