Percorsi di orientamento per giovani Neet, affidato il progetto

Aggiudicato il progetto che coinvolgerà 60 ragazzi under 29 (anche Neet): attraverso incontri e laboratori potranno realizzare un percorso di crescita personale e professionale

Dalle visite nelle aziende ai corsi per padroneggiare LinkedIn, dalla promozione del volontariato alle lezioni in laboratorio con i professionisti. Ci sono queste e molte altre attività nell’iniziativa sociale, inserita all’interno del progetto “Comunità maiuscole” dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, finalizzata ad accompagnare almeno 60 ragazzi e ragazze nella costruzione di un proprio percorso formativo e lavorativo attraverso una serie di azioni di orientamento da svolgere sul territorio. Nei giorni scorsi è stata aggiudicata la gara, che ha valore complessivo di 36mila euro finanziati con fondi regionali; le attività potranno iniziare già nelle prossime settimane, per proseguire poi sino alle fine del 2021.

Il target del progetto è costituito dai giovani tra 16 e 29 (tuttavia, data la situazione attuale del mercato del lavoro, si valuterà anche la possibilità di soddisfare le richieste di giovani fino a 35 anni che dovessero aver bisogno di percorsi per una ricollocazione) con un’attenzione particolare, ma non esclusiva, a soggetti con minori opportunità sia di studio sia economiche, che non studiano, non lavorano e non seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale (i cosiddetti Neet). Saranno individuati dall’Amministrazione attraverso un avviso pubblico, attivando in parallelo la rete dei servizi delle Politiche giovanili (Informagiovani, centri di aggregazione, Net garage) che diffonderanno le informazioni. Tra gli obiettivi del bando, oltre ad aiutare i giovani coinvolti a fare network, anche l’impegno a sperimentare modalità di formazione e cooperazione dei centri di aggregazione giovanile, pure per sviluppare le competenze di operatori e volontari sull’accompagnamento ai ragazzi.

Al termine delle procedure concorsuali è stata scelta, in base a criteri esclusivamente qualitativi, la proposta del raggruppamento temporaneo di imprese formato da Consorzio di solidarietà sociale di Modena (capogruppo), Stars & cows e Cerform, che offre un percorso, caratterizzato da flessibilità e alta personalizzazione, nel quale si valorizzano esperienze informali e intelligenza pratica, ponendo un’attenzione particolare allo sviluppo di tutte quelle competenze utili per affrontare in modo consapevole la crescita personale e professionale.

Nel dettaglio, sono previste due direttrici: una riferita al lavoro dipendente, l'altra al lavoro in proprio. Mentre la prima proporrà strumenti per riflettere su se stessi e sulla propria carriera professionale, simulazioni di colloqui e un check up ragionato del proprio curriculum, cartaceo e digitale, la seconda garantirà l’opportunità di un primo approccio guidato a strumenti del fare impresa come il “Business Model Canvas” e il “Business Plan”. In entrambe le direttrici sono previsti test sulle soft skill, autovalutazioni sull’attitudine imprenditoriale e incontri con manager di impresa per stimolare interesse e curiosità.

Non mancheranno laboratori trasversali per acquisire competenze nella comunicazione nei gruppi di lavoro, nell’uso dei social ai fini professionali e nell’alfabetizzazione informatica. A questi si affiancheranno due laboratori tecnici, uno per addetto alle vendite e l’altro per programmatore - coder. Importante sarà il processo di individuazione, per ciascuno dei giovani, del proprio “target”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, saranno organizzati percorsi formativi per operatori che gestiscono attività per i giovani: lo scopo è fornire loro gli strumenti con i quali possano orientare i ragazzi sui temi delle competenze, della formazione, della promozione del volontariato come esperienza abilitante e formativa, e dell’orientamento ai servizi sul territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento