menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Carteria e cultura, due spazi per giovani artisti

Per dialogare, riflettere, progettare azioni culturali per trasformare l’ambiente in cui si vive. Ai civici 26/a e 104, di mq. 19 e 26,5, si assegnano per 3 anni. Domande fino al 15 marzo

Giovani sempre più protagonisti attivi della città. È uno degli obiettivi della decisione del Comune di Modena che mette a disposizione due spazi in via Carteria, con un bando pubblicato online per realizzare nuove proposte culturali. “Puntiamo a fare emergere – spiega l’assessore alla Cultura Andrea Bortolamasi - energie giovani in ambito culturale allargando il campo a possibili espressioni di protagonismo giovanile, oltre la dimensione delle arti visive che già caratterizza la strada. Questi piccoli spazi si propongono come luoghi di ritrovo, incontro e confronto. In cui stare insieme, dialogare, riflettere e progettare azioni culturali per trasformare l’ambiente in cui si vive, rigenerare, coinvolgere, crescere”. Tra le attività previste dal bando che saranno valutate c’è anche, appunto, oltre alla frequenza di utilizzo degli spazi, la capacità di fare sistema in rapporto con il territorio e, in particolare, la valorizzazione della zona Carteria – Sant’Eufemia. Si può spaziare con i progetti nell'ambito della cultura, nel senso più ampio del termine.

Al sito www.comune.modena.it/cultura ci sono informazioni e moduli per presentare i progetti per partecipare alla selezione. Per le domande c’è tempo fino al 15 marzo.

Gli spazi, di proprietà del Comune, si trovano ai civici 26/a e 104, e misurano rispettivamente 19 e 26,5 metri quadrati. L'assegnazione gratuita, per tre anni, avrà inizio entro luglio 2021 e durerà fino al 31 ottobre 2024, con possibile rinnovo di altri due anni, alle stesse condizioni, di comune accordo tra le parti.

La partecipazione è riservata a gruppi/collettivi informali o riuniti in associazione, formati da cittadini con un impegno diretto in campo artistico o culturale, residenti nel Comune di Modena e che svolgano la propria attività in un ambito artistico, creativo e di organizzazione / produzione culturale, dai vari linguaggi espressivi fino alla promozione della partecipazione attiva dei cittadini alla vita culturale. Non è fissato un limite di età per partecipare ma tra i criteri premianti per essere selezionati dalla Commissione valutatrice ci sono la presenza di giovani attivi nell’associazione o nel gruppo, e la capacità del progetto di coinvolgere le fasce giovanili.

Tra i criteri per l’attribuzione di punteggi per la graduatoria, che resterà valida per eventuali rinunce o nuove disponibilità di spazi, saranno valutati anche l'originalità e i contenuti del progetto, la capacità di promuovere la partecipazione attiva dei giovani, il numero di iniziative previste annualmente, e, infine, il numero di soggetti coinvolti annualmente nelle attività.

Chi otterrà l’assegnazione di uno spazio dovrà pagare le spese relative a energia elettrica, acqua, riscaldamento e pulizie; dovrà curare tutti gli aspetti legati all’organizzazione delle attività culturali, espositive e artistiche compreso l’arredo degli spazi e, allo scadere del periodo di assegnazione, si impegna al ripristino degli spazi nello stato in cui si trovavano al momento della consegna. L’assegnatario si impegna, inoltre, a utilizzare i locali in modo continuato e abituale garantendo la realizzazione del progetto presentato, oltre che a partecipare a iniziative organizzate dall’assessorato alla Cultura, e ad informare l’assessorato delle proprie iniziative.

La domanda di iscrizione dovrà illustrare la tipologia e i contenuti del progetto che si intende sviluppare, e mettere in evidenza l’utilizzo dei locali al fine della sua realizzazione, quantificandone la frequenza e la continuità d’uso.

Ogni richiedente potrà esprimere una preferenza per uno dei due locali: altrimenti l’assegnazione avverrà a insindacabile giudizio della Commissione selezionatrice.

Le planimetrie dei locali sono online con il bando sul sito del Comune (www.comune.modena.it/cultura). Eventuali sopralluoghi vanno concordati con il Settore Cultura (tel. 059 2032807 oppure 059 2032788).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento