Servizi culturali chiusi al pubblico: a Nonantola il prestito si fa online

A Nonantola il servizio di prestito di libri e alcune attività già programmate proseguiranno con altra modalità. Con la collaborazione di alcune associazioni del territorio riprenderà la consegna a domicilio di libri, giochi e CD

Il DPCM del 3 novembre 2020 ha disposto, tra le altre cose, anche la chiusura al pubblico "dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura", quindi anche dei servizi culturali di Nonantola. Non sarà dunque possibile, al momento, recarsi in Biblioteca, in Ludoteca o in Fonoteca, ma il servizio di prestito e alcune attività già programmate proseguiranno con altra modalità.

Con la collaborazione di alcune associazioni del territorio (Auser e Consulta del Volontariato), riprenderà infatti la consegna a domicilio di libri, giochi e (novità) di CD.

Modalità e richieste

Le richieste possono pervenire ai servizi comodamente tramite e- mail o telefono. La consegna verrà effettuata al domicilio dei richiedenti nei giorni previsti per la consegna. Per agevolare la scelta e le richieste, gli operatori redigeranno con regolarità proposte di lettura, ludiche e di ascolto che verranno pubblicate sul sito del Comune di Nonantola e/o inviate a quanti ne faranno richiesta. Gli operatori restano comunque disponibili, come sempre, per una consulenza personalizzata.

Salvo ulteriori limitazioni negli spostamenti, la restituzione di libri e CD potrà continuare ad essere effettuata tramite il box posto all'esterno della sede della biblioteca in via Provinciale Ovest 57 e sempre accessibile.

I giochi potranno essere restituiti presso la biblioteca, previo accordo telefonico o via mail.

Attività in modalità online

L’ultimo appuntamento della rassegna Leggetevi forte! per bambini e famiglie diventerà una narrazione al telefono a cura di Marco Bertarini (le prenotazioni sono ancora aperte).

Proseguiranno online anche i gruppi di lettura, sia per gli adulti che per i ragazzi (per questi ultimi, prossimo appuntamento al 20 novembre), mentre, per mantenere alto l'entusiasmo del motivatissimo gruppo di Volontarie Nati per Leggere, è previsto per sabato 28 novembre un incontro formativo a distanza.

La formazione sulla promozione delle lettura prevista per i docenti delle scuole medie e superiori si concluderà da remoto: il 26 novembre, con Grazia Gotti, si parlerà di saggistica per ragazzi; a inizio dicembre, invece, l’appuntamento con Simonetta Bitasi sarà dedicato alle novità di letteratura per ragazzi. Il percorso rientra tra le attività del Sistema Bibliotecario Intercomunale. 

Continueranno anche le attività organizzate con il fondamentale contributo dell’Associazione Niente di Nuovo: il corso di inglese di base proseguirà da remoto, mentre il 17 novembre, sempre online, partirà il percorso di supporto all'apprendimento dei ragazzi con DAS.

Anche l'Angolo delle Coccole si sposterà on line, con incontri informali fra le mamme e l'operatrice del Centro Famiglie e con appuntamenti condotti da esperti: martedì 15 dicembre "La mia prima biblioteca: 10 libri da leggere ai bébé" a cura della biblioteca.

Proseguiranno da remoto anche molti laboratori della Ludoteca: sabato 14, 21, 28 novembre e sabato 5 e 12 dicembre alle ore 17 saremo in compagnia della Tata Robotica per esplorare le potenzialità creative di Scratch 3.0 e giocare con Minecraft e la modellazione 3D.
Sabato 21 e 28 novembre alle ore 15 Le Pleiadi ci guideranno alla scoperta dei segreti delle piante e delle stelle con esperimenti scientifici n diretta. Le attività sono rivolte a bambini dai 7 anni. Per partecipare, inviare una mail a ludoteca@comune.nonantola.mo.it.

Ritornerà anche “Fonoteca Nella Rete” con la nuova serie “Schegge d’archivio”, un appuntamento settimanale in cui verranno pubblicati in rete (Facebook, Instagram e You Tube) alcuni selezionati momenti tratti dalle performance live di Salto nel Suono (la tradizionale rassegna di incontri, concerti e lezioni organizzata dalla Fonoteca).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento