rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Castelvetro di Modena

Biblioteca comunale di Castelvetro: al via i lavori di messa in sicurezza

Prenderà il via nei prossimi giorni il primo stralcio dei lavori di messa in sicurezza della Biblioteca comunale di Castelvetro

Prenderà il via nei prossimi giorni il primo stralcio dei lavori di messa in sicurezza della Biblioteca comunale di Castelvetro.

Si tratta di un corposo insieme di interventi destinati a mettere a norma i locali e rendere più sicura la frequentazione degli stessi da parte del pubblico: si va dalla sostituzione e bonifica del pavimento (l’immobile che ospita la Biblioteca è registrato come immobile pubblico con amianto), alla tinteggiatura, all’adeguamento di porte e impianti.

I lavori si protrarranno per circa tre mesi, comprese le due settimane iniziali di chiusura totale per permettere lo sgombero dei libri. In questo periodo il “servizio prestito” (limitato alla narrativa adulti e ragazzi) sarà riorganizzato poiché i tutti libri saranno trasferiti in altri locali del Comune, vicini o adiacenti alla Biblioteca. In pratica saranno ripristinate le modalità adottate durante il periodo di lockdown dello scorso anno, cioè con prestito su prenotazione telefonando allo 059 758842, inviando un messaggio whatsapp al 335 473819, oppure inviando una mail a: biblioteca@comune.castelvetro-di-modena.mo.it. Per la restituzione si potrà utilizzare, a qualsiasi ora, l’apposito “book box” esterno.

“Voglio innanzitutto ringraziare il settore lavori pubblici e il servizio Biblioteca per il grande impegno che stanno mettendo in campo per questo importante intervento - dice il vicesindaco e assessore alla cultura, Giorgia Mezzacqui - al quale, come Amministrazione, teniamo in modo particolare, in quanto finalizzato alla sicurezza di edifici che accolgono i nostri cittadini. La Biblioteca per un paese come Castelvetro ha un ruolo molto importante nel contrasto alla povertà educativa, in particolare verso ragazze e ragazzi. Ma la presenza delle biblioteche sul territorio non riguarda solo la diffusione della lettura tra i minori: talvolta manca la consapevolezza di quanto esse non siano solo luoghi dove prendere in prestito i libri, ma possano essere anche luoghi di aggregazione per i giovani, per ritrovarsi dopo la scuola e offrire a tutti un posto sicuro e tranquillo dove studiare e leggere, o anche solo per incontrarsi con gli amici. Le biblioteche svolgono un ruolo educativo fondamentale, anche nell’ambito dell’accessibilità e dell’inclusività per tutti, senza distinzioni di reddito familiare. Uguaglianza nelle opportunità, perché la storia, la cultura e la scienza sono beni comuni che devono avere possibilità di accesso per tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca comunale di Castelvetro: al via i lavori di messa in sicurezza

ModenaToday è in caricamento