Biblioteche chiuse? A Carpi si consegnano i libri a domicilio

Se le biblioteche sono chiuse allora saranno i servizi stessi ad andare a casa dell'utente. La consegna sarà eseguita da personale munito di cartellino di riconoscimento e in tutta sicurezza

Se l'utente non può andare in biblioteca perché chiusa, la biblioteca “andrà” a casa dell'utente: la consegna a domicilio è infatti la risposta delle biblioteche comunali carpigiane alla forzata chiusura per l'emergenza sanitaria.

Da venerdì 20 novembre gli iscritti alla “Loria” e al “Castello dei ragazzi” residenti a Carpi potranno prenotare materiale on-line o per telefono  ( loria- 059649368; Castello dei ragazzi 059649961), che poi sarà recapitato a casa, in tutta sicurezza, a partire da martedì 24.

L'innovativo servizio varrà fino al 3 dicembre, data in cui salvo proroghe scadono i provvedimenti governativi per contenere il Covid-19, fra i quali appunto la chiusura al pubblico di tutti gli istituti culturali.

Come funziona?

Il funzionamento è piuttosto semplice: la richiesta (massimo cinque “pezzi” fra libri, materiale multimediale, giochi e massimo una volta la settimana, per utente) va fatta tra le 10 e le 13 dei giorni dispari (lunedì, mercoledì e venerdì) mentre la consegna, con preavviso da parte della biblioteca, avverrà dal quinto al settimo giorno dalla domanda, nei giorni pari (martedì, giovedì, sabato), rispettando i protocolli sanitari e le misure di “quarantena” alle quali verranno sottoposti tutti i materiali.

La consegna sarà eseguita da personale munito di cartellino di riconoscimento, all’esterno dell’edificio e comunque senza alcun contatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento