rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

Biblioteche comunali a piena capienza: tolto il limite di persone e il distanziamento

Tolti il limite al numero di persone previste e l’obbligo di distanziamento. Per l’ingresso rimane necessario esibire il Green pass e indossare la mascherina

Buone notizie per gli utenti delle biblioteche comunali che tornano alla piena capienza in applicazione, come i cinema e i teatri, del decreto del 7 ottobre che abolisce tutte le limitazioni all’accesso nei luoghi della cultura e l’obbligo di rispettare il metro di distanziamento.

In tutte le biblioteche modenesi, dunque, a partire dalla Delfini è di nuovo possibile entrare liberamente, esibendo il Green pass e indossando la mascherina, per sceglier un libro a scaffale, leggere quotidiani e riviste o fermarsi a studiare senza dover prima prenotare il posto, tutte le sale studio, infatti, sono riaperte alla piena capienza.

Anche le postazioni per vedere film, ascoltare musica, per la videoscrittura e per navigare su internet tornano accessibili senza necessità di prenotazione. Rimane, però, obbligatorio portare e utilizzare le proprie cuffie.

Alla biblioteca Delfini, si potrà accedere nuovamente anche ai soppalchi della sala Panaro e non sarà più necessario registrare le consultazioni. È riaperta anche l’area bebè, ma qui rimane il limite di accesso solo a due nuclei familiari per volta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteche comunali a piena capienza: tolto il limite di persone e il distanziamento

ModenaToday è in caricamento