rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Ospedali a misura di donna, in provincia assegnati 10 “bollini rosa”

Policlinico e Sassuolo ottengono il massimo riconoscimento, con tre bollini. Conferme anche per Carpi e Baggiovara con due bollini

Sono in tutto 354 gli ospedali italiani impegnati nella promozione della medicina di genere che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili e non solo.

A premiarli l’Osservatorio Nazionale Salute Donna (ONDA) con i ‘bollini rosa’. La provincia di Modena, quest’anno, ne ha ottenuti 10 su 22 assegnati a strutture ospedaliere regionali. Un rappresentante dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e uno dell’Ospedale di Sassuolo SpA sono stati sorteggiati, insieme a un rappresentante dell’Ospedale di Fidenza, per rappresentare la Regione Emilia Romagna in Senato stamattina, 2 dicembre, alla cerimonia di premiazione.

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena conferma il massimo riconoscimento di 3 ‘bollini’ per il Policlinico di ModenaAnche l’Ospedale di Sassuolo SpA, che aveva 2 bollini nel precedente biennio, fa un salto in avanti e ottiene il massimo riconoscimento, per la prima volta. L’ospedale “Ramazzini” di Carpi e l’Ospedale Civile di Baggiovara mantengono i due ‘bollini rosa’ ottenuti in precedenza. L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, col Policlinico, è stata anche selezionata, insieme all’Ospedale di Sassuolo, tra le strutture che vedranno riconosciute, sempre il 2 dicembre nel corso della cerimonia di consegna dei bollini rosa, come “Ospedale Amico del perineo” per l’impegno nella prevenzione e nella gestione del trauma perineale correlato all’evento nascita.

Un importante riconoscimento per l’intera provincia modenese, che di fatto viene premiata da ONDA con quasi la metà dei bollini complessivamente riconosciuti a livello emiliano-romagnolo. Modena, inoltre, è l’unica provincia, in Emilia-Romagna, a veder premiati 4 ospedali. Seguono Bologna, Ferrara, Forlì Cesena e Parma con tre strutture ospedaliere per territorio provinciale.

Rispetto al biennio precedente, in Italia, gli ospedali premiati sono aumentati passando da 335 a 354. In tutto sono 107 gli ospedali premiati con 3 bollini, 172 le strutture che hanno conseguito due bollini e 75 con un bollino. In Emilia Romagna sono 8 le strutture ospedaliere con 3 bollini, 9 con 2 bollini e le altre 5 con 1 bollino.

La valutazione delle strutture ospedaliere e l’assegnazione dei Bollini Rosa è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da oltre 400 domande, ciascuna con un valore prestabilito, suddivise in 15 aree specialistiche più una sezione dedicata alla gestione dei casi di violenza sulle donne e sugli operatori sanitari.

Tre i criteri di valutazione tenuti in considerazione, la presenza di: specialità cliniche che trattano problematiche di salute tipicamente femminili e trasversali ai due generi che necessitano di percorsi differenziati, tipologia e appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici e servizi clinico-assistenziali in ottica multidisciplinare gender-oriented, l’offerta di servizi relativi all’accoglienza delle utenti alla degenza della donna a supporto dei percorsi diagnostico-terapeutici (volontari, mediazione culturale e assistenza sociale) e infine il livello di preparazione dell’ospedale per la gestione di vittime di violenza fisica e verbale.

A partire dal 10 gennaio 2022 sul sito www.bollinirosa.it sarà possibile consultare le schede degli ospedali premiati, suddivisi per regione, con l’elenco dei servizi valutati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedali a misura di donna, in provincia assegnati 10 “bollini rosa”

ModenaToday è in caricamento