rotate-mobile
Attualità

La Breast Unit dell’AOU di Modena ha ottenuto la certificazione SENO-NET per la casistica e l’organizzazione

L'unità dell'Azienda Ospedaliero - Universitaria ha ricevuto il bollino di Qualità del Network dei Centri Italiani di Senologia

La Breast Unit dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, diretta dal prof. Giovanni Tazzioli, docente UNIMORE, ha ottenuto la certificazione di Qualità SENO-NET rilasciata dal Network dei Centri Italiani di Senologia per la casistica e l’organizzazione multidisciplinare. Il riconoscimento si unisce alla Certificazione europea EUSOMA, che la struttura modenese mantiene dal 2016 e conferma la qualità diagnostica, terapeutica, organizzativa e di follow-up del Percorso Diagnostico Terapeutico per il Trattamento dei Tumori alla Mammella. In Emilia – Romagna sono quattro le strutture che hanno ottenuto il riconoscimento SenoNet: oltre a Modena, la Breast Unit dell’Azienda Usl di Bologna, quella dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Bologna e quella dell’Azienda USL della Romagna – Ospedale Rimini-Santarcangelo.

Siamo molto soddisfatti di questo risultato – si è complimentato il Direttore Generale dottor Claudio Vagnini – che certifica un ruolo di primo piano della nostra Azienda in un settore, la lotta al tumore al seno, che costituisce una delle mission caratterizzanti il Policlinico. Le nostre pazienti possono intraprendere il percorso di cura di questa malattia dal grande impatto emotivo oltre che clinico con la consapevolezza di poter trovare al Policlinico il meglio a disposizione sia dal punto di vista umano sia da quello tecnologico.”

Questo tipo di certificazione - spiega il prof. Giovanni Tazzioli, Responsabile della Struttura di Chirurgia Oncologica e Senologica e del Percorso Senologico – è per noi motivo di soddisfazione per il lavoro svolto e di stimolo a migliorarci costantemente, per rispondere alle esigenze delle nostre pazienti. Desidero ringraziare tutti i professionisti che operano nel Percorso Senologico con grande professionalità e umanità.”

I numeri del centro Modenese

Sono state trattate presso la Breast Unit del Policlinico lo scorso anno oltre 700 nuove pazienti affette da tumore al seno.

Il percorso Senologico

Nell’ambulatorio multidisciplinare del Percorso Senologico gli specialisti valutano in un’ottica di équipe il protocollo terapeutico più adeguato alla patologia, integrando farmaci chemioterapici, radioterapia e intervento chirurgico che viene deciso in base alle caratteristiche della neoplasia (tipo istologico, dimensioni e sede) e alle condizioni generali della paziente. Il trattamento riabilitativo è parte integrante della terapia oncologica chirurgica della mammella. Una volta concluso il percorso terapeutico, viene stabilita la fase dei successivi controlli (follow-up) che è di fondamentale importanza per il potenziale rischio di recidive della malattia neoplastica e che verrà gradualmente dilazionato nel tempo in caso di successo terapeutico.

Il percorso clinico è affiancato dal supporto psicologico sia rivolto alla paziente sia ai famigliari. L’équipe del Percorso Senologico è composta dai professionisti della Chirurgia Oncologica Senologica (diretta dal prof. Giovanni Tazzioli), Radiologia (prof. Pietro Torricelli), Oncologia (prof. Massimo Dominici), Radioterapia oncologica (prof. Frank Lohr), Medicina Nucleare (dottor Stefano Panareo), Anatomia Patologica (dott.ssa Anna Maria Cesinaro). Chirurgia Plastica e ricostruttiva (prof. Giorgio De Santis), Servizio di Psicologia Ospedaliera (dott.ssa Paola Dondi, Medicina Riabilitativa (dott.ssa Giovanna Fabbri). All'interno del PDTA è presente una infermiera case manager, la dottoressa Eleonora Checchi, che segue le Pazienti in tutte le fasi del percorso. Importante la collaborazione con lo Screening Mammografico dell’Azienda USL (dott.ssa Rachele Battista).

Senonetwork

Senonetwork è finalizzato a far sì che la patologia della mammella venga trattata nelle unità di senologia che rispettano i requisiti europei per garantire a tutte le donne italiane pari opportunità di cura. Senonetwork Italia è nata come associazione il 15 marzo 2012 e dal 2019 è diventata Associazione di Promozione Sociale. Il suo Comitato Scientifico è costituito da un rappresentante delle seguenti società: Società Italiana di Anatomia Patologica e Citopatologia Diagnostica SIAPEC-IAP - GIPaM Gruppo Italiano di Patologia Mammaria, Associazione Nazionale Italiana Senologi Chirurghi A.N.I.S.C., Associazione Italiana Radioterapia Oncologica AIRO - Gruppo Mammella, Società Italiana di Radiologia Medica SIRM - Sezione di Senologia, Associazione Italiana di Oncologia Medica AIOM, Gruppo Italiano Screening Mammografico GISMa, Associazione Italiana Tecnici di Radiologia Senologica AITeRS, Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica SICPRE; da un rappresentante di Europa Donna Italia; da un rappresentante dell’European Society of Breast Cancer Specialists e da un rappresentante di Breast Centres Network.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Breast Unit dell’AOU di Modena ha ottenuto la certificazione SENO-NET per la casistica e l’organizzazione

ModenaToday è in caricamento