menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cacciatori di Fiorano ripuliscono dai rifiuti i fossi e i campi accanto alla Pedemontana

Ieri, un cospicuo gruppo di volontari, facenti parte di associazioni di caccia, si è impegnato a liberare le zone adiacenti la Pedemontana da rifiuti di ogni genere

Nella giornata di ieri, 3 febbraio, le associazioni "Cinghialai Rio Chianca", "Sezione Federcaccia Fiorano" ed "Ecoclub Fiorano" si sono riunite su base volontaria per pulire i terreni che costeggiano la Pedemontana, oggetto di numerose lamentele e segnalazioni da parte dei cittadini. Il gruppo si è radunato alle 8 del mattino e ha proseguito la pulizia per tutto il giorno, liberando i campi dai numerosi rifiuti sparsi, tra cui teli di plastica, bottiglie, cartacce, ecc. Numerosi sono stati gli automobilisti e camionisti che, dalla strada, hanno applaudito e ringraziato i volontari

Al ritrovo, erano presenti anche il Sindaco Francesco Tosi e l’assessore Monica Lusetti. “Il mondo – commenta il Primo Cittadino fioranese – è fatto di contraddizioni: persone maleducate e incivili sporcano ovunque e gettano a bordo strada plastica e rifiuti d’ogni genere, mentre altri cittadini, a livello puramente volontario, si offrono per pulire e raccogliere le immondizie create da altri. I campi a lato della Pedemontana, strada provinciale, nei giorni passati offrivano uno spettacolo veramente indecoroso. Ora hanno cambiato aspetto. Ringrazio vivamente, anche a nome di tutta la cittadinanza, il gruppo dei cacciatori per questa bellissima iniziativa. Spero sia di esempio e di “vergogna” per i responsabili dell'abbandono di rifiuti lungo la strada e nei campi circostanti. Grazie ancora”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento