Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Alluvione, anche l'Arma in campo per soccorrere i cittadini

Oltre 250 carabinieri schierati in servizio di protezione civile tra Castelfranco e Nonantola, ma anche a presidio dei ponti

Insieme a Vigili del Fuoco, Protezione Civile e altri ancora, anche i Carabinieri in queste ore hanno dato un apporto fondamentale nel corso dell'emergenza che si è abbattuta tra Gaggio, Bagazzano e Nonantola in queste ore.  L’Arma ha impegnato oltre 200 Carabinieri della linea territoriale, 40 Carabinieri del 5° Reggimento Emilia Romagna e del Reggimento Carabinieri di Mestre, giunti in supporto e 20 Carabinieri Forestali del Comando Gruppo di Modena.
Ad integrare il dispositivo anche il supporto aereo del 13° Elinucleo di Forlì, con sorvoli di ricognizione e vigilanza degli argini dei fiumi.
I mezzi in dotazione al Reggimento Carabinieri hanno potuto raggiungere le zone ancora non raggiungibili dai normali mezzi, portando aiuto ed assistenza a diverse persone ancora bloccate dalle acque.
L’Arma dei Carabinieri, oltre al soccorso delle persone ancora bloccate dalle acque insieme al personale dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, è impegnato in queste ore in servizi di vigilanza antisciacallaggio.
Questa mattina si è tenuta anche la visita del Gen. B. Davide Angrisani, Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna, ai reparti dell’Arma impegnati suo campo. Dopo aver incontrato i Carabinieri della Stazione di Nonantola ed essersi intrattenuto con loro complimentandosi con il Comandante della Stazione, con i Carabinieri presenti, compreso il personale del 5° Reggimento Carabinieri Emilia Romagna di Bologna, giunto in supporto, per  l’impegno profuso in questi delicatissimi momenti, a tutela delle popolazioni colpite dalla calamità.
Ha poi fatto visita al Centro Operativo Comunale di protezione Civile di Nonantola dove ha potuto verificare la situazione in atto e le misure messe in campo. Si è infine portato presso il Centro Coordinamento Soccorsi della Protezione Civile di Marzaglia, dove è stato ricevuto dal Capo di Gabinetto della Prefettura Dott.ssa Patrizia De Angelis e dal responsabile della Protezione Civile con i quali ha effettuato un briefing operativo sulle attività in atto nella provincia di Modena.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, anche l'Arma in campo per soccorrere i cittadini

ModenaToday è in caricamento