Carpi. Attivo un conto per donazioni all'ospedale e alle strutture per anziani

A Carpi è stato aperto un conto bancario dedicato all’emergenza Coronavirus. Servirà a comprare materiale anche per gli assistenti domiciliari

Il Comune di Carpi apre un conto corrente bancario per raccogliere donazioni destinate a sostenere chi in queste settimane sta fronteggiando in prima linea l'emergenza Covid-19.

I fondi raccolti saranno destinati all'ospedale “Ramazzini”, all'acquisto di materiale per le strutture che ospitano anziani e per gli operatori socio-sanitari che fanno assistenza a domicilio.

Questi gli estremi del conto, intestato all'Unione Terre d'Argine, per chi volesse aderire alla sottoscrizione: IBAN IT27E0200823307000040743376

Nella causale del bonifico dovrà essere specificato: “Emergenza coronavirus”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Covid, 15 casi a Modena. Oltre la metà da contagio famigliare

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento