Lunedì, 2 Agosto 2021
Attualità

Carpi e Modena si colorano di viola per giornata mondiale malattie dell’intestino

Una nottata dedicata alla giornata mondiale delle malattie. infiammatorie croniche dell’intestino, le fontane di piazza Roma saranno illuminate di luce viola, insieme alla fontana dei Giardini di Carpi

Piazza Roma a Modena e la fontana dei Giardini di Carpi Sabato 19 Maggio si coloreranno di viola in vista dela Giornata Mondiale delle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino. Sono 40 le città italiane che hanno aderito a questa iniziativa, e date le location scelte dalle due città della nostra provincia sarà un'esperienza da non perdere. 

A Modena

Sabato 19 maggio, in occasione del World IBD Day, la Giornata Mondiale delle malattie infiammatorie croniche dell’intestino, le fontane di piazza Roma saranno illuminate di luce viola, colore simbolo di queste patologie. Allo stesso modo si coloreranno di viola i monumenti di oltre 50 città italiane e quelli di altri 50 paesi nel mondo per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulla condizione delle persone che convivono con la malattia di Crohn e la colite ulcerosa. 

Il Comune di Modena aderisce infatti alla campagna mondiale per migliorare la qualità di vita delle persone che soffrono di queste malattie e dei loro familiari e per creare una maggiore consapevolezza a riguardo. Per l’occasione AMICI Onlus, Associazione nazionale da oltre trent’anni impegnata nella difesa e nella rappresentanza delle persone con Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino e dei loro familiari, organizza a Roma un convegno dal titolo “Giornata Mondiale Ibd - Amici 2.0 Evolution” per confrontarsi con i maggiori esperti nazionali nella cura di queste patologie.

A Carpi

Anche Carpi aderirà, il prossimo 19 maggio, al World IBD Day – Giornata Mondiale delle malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI) che vedrà i monumenti di 40 città italiane, come quelli di altri 50 paesi nel mondo, illuminati di viola per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulla condizione delle persone che convivono con la malattia di Crohn e la colite ulcerosa.   A tingersi del colore simbolo di queste patologie, il viola appunto, nella nostra città sarà la nuova Fontana dei Giardini del Teatro, proprio dietro al Municipio.

L’iniziativa è promossa da AMICI Onlus, Associazione nazionale da oltre trent’anni impegnata nella difesa e nella rappresentanza delle persone con Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino e dei loro familiari. Cinque milioni di persone nel mondo e circa 200.000 in Italia soffrono di una malattia infiammatoria cronica dell’intestino e i numeri sono destinati a crescere nei prossimi anni. Le MICI, caratterizzate dall’impatto fortemente negativo sulla vita quotidiana e dalla compromissione della sfera relazionale dei pazienti, sono vere e proprie malattie sociali che causano spesso disabilità e condizioni invalidanti. 

“L’augurio – dichiarano dall’Associazione - è che una volta spente le luci sui monumenti restino accesi i riflettori su queste patologie, perché soltanto con l’unione e la collaborazione di tutti sarà possibile offrire nuove speranze ai pazienti”. L'Associazione nazionale AMICI onlus, con sedi in 15 regioni, è costituita da persone affette da Colite Ulcerosa o Malattia di Crohn e dai loro familiari. Comitati di medici specialisti affiancano l'associazione sulle tematiche medico sociali e coordinano le iniziative di studio e di ricerca a carattere più strettamente medico-scientifico. L'associazione intende garantire un più sereno inserimento nell'ambito familiare e sociale ad ammalati cronici la cui condizione poco conosciuta dall'opinione pubblica alla legislazione sociale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi e Modena si colorano di viola per giornata mondiale malattie dell’intestino

ModenaToday è in caricamento