rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Castelfranco Emilia

Castelfranco Emilia, 5 milioni di euro dal PNRR per la rigenerazione urbana

In arrivo a Castelfranco Emilia circa 5.000.000 di euro di risorse dal PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) per la rigenerazione urbana, che finanzieranno sei progetti strategici per il futuro della nostra comunità e che perseguono l’obiettivo di ridurre le bolle di degrado, migliorando ulteriormente la qualità del decoro urbano e offrendo maggiore vivibilità e spazi di socializzazione

In arrivo a Castelfranco Emilia circa 5.000.000 di euro di risorse dal PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) per la rigenerazione urbana, che finanzieranno sei progetti strategici per il futuro della nostra comunità e che perseguono l’obiettivo di ridurre le bolle di degrado, migliorando ulteriormente la qualità del decoro urbano e offrendo maggiore vivibilità e spazi di socializzazione.

Al momento, i progetti finanziati dal PNRR interessano le zone centrali del capoluogo e riguardano:

Riqualificazione dell’edificio denominato “ex Bini”: un progetto per arricchire l'offerta culturale, ricreativa e aggregativa che sarà anche oggetto di un percorso partecipativo;

Area “ex case operaie” di via Zanasi: anche in questo caso il progetto definitivo avrà una parte che coinvolgerà direttamente la popolazione, finalizzato alla valorizzazione della “Terza porta” d’ingresso al centro storico;

Riqualificazione Parco Gildo Guerzoni: un'altra area verde, vicina all’area di via Zanasi; la valorizzazione del parco rientrerà nel progetto più ampio di riqualificazione urbana della zona, insieme all'area “ex case operaie”, con il coinvolgimento dei cittadini, in un percorso partecipato che metterà al centro i valori della memoria e della pace, in coerenza con il monumento presente nel parco e dedicato ai Caduti di tutte le guerre;

Riqualificazione centro storico “Terzo stralcio”: questo intervento coinvolgerà la parte antistante la Biblioteca e le vie Ripa Inferiore e Ripa Superiore per una maggiore sicurezza degli spazi, della viabilità e un maggior decoro urbano;

Circondarie: il progetto prevede la riqualificazione e la messa in sicurezza dei percorsi ciclabili;

Laterali di Corso Martiri: con questo progetto si prevede il completamento dell'intervento di riqualificazione complessiva del centro storico del capoluogo.

Il nostro Ente – dichiara il Sindaco Giovanni Gargano - monitora l’evoluzione delle opportunità PNRR per poter dare alla nostra Città le migliori occasioni. Gli uffici – che sentitamente ringrazio - sono impegnati costantemente nell’elaborazione dei progetti oltre che alla gestione amministrativa degli stessi per farsi trovare pronti a queste chiamate”.

Questi sono i primi obiettivi che abbiamo raggiunto, con grande soddisfazione” aggiunge l’Assessore al PNRR Remo Mezzettialtri sono in attesa di risposta e altri ancora sono in elaborazione per poter essere presentati. I nuovi progetti interessano tutto il territorio comunale: infatti, è allo studio il rifacimento della Palestra Tassoni e un intervento sulle scuole Collodi di Piumazzo.

Per quanto riguarda l'edilizia scolastica, altri interventi sono previsti per le scuole Walt Disney e Scarabocchio di Castelfranco Emilia. Per lo sport, è allo studio il superamento delle “Cupole”, con un nuovo Palazzetto dello Sport.Stiamo inoltre lavorando al progetto d’implementazione e miglioramento del sistema di video sorveglianza che riguarderà l’intero territorio comunale.Siamo anche impegnati a ricercare finanziamenti per il progetto Villa Sorra “Saperi e Sapori”, in collaborazione con la Facoltà di Agraria dell’UNIBO, perla riqualificazione del Giardino Romantico a completamento del primo stralcio già progettato e finanziato.Inoltre, in collaborazione con HERA, è stato proposto un progetto che va al superamento del Centro di Raccolta di via Canale in una collocazione differente e con, quindi, una nuova e più ampia struttura. Occorre aggiungere, inoltre, che nell’ambito del completamento della riqualificazione del centro storico e nella valorizzazione degli spazi, la Fondazione di Modena, ha erogato 236.000€ per la riqualificazione del Parco della Casa della Salute che così potrà essere messo a disposizione di pazienti e famigliari oltre che dei cittadini. Un ulteriore spazio recuperato messo a sistema e a disposizione della Città.

Concludendo” l’Assessore Mezzetti afferma che “come già dichiarato dal Sindaco nei giorni scorsi, ci sarà una puntuale e decisa attenzione rivolta alle Frazioni che sarà confermata anche dagli stanziamenti di Bilancio 2022 -2024 in particolare nella parte degli investimenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco Emilia, 5 milioni di euro dal PNRR per la rigenerazione urbana

ModenaToday è in caricamento