rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità Castelfranco Emilia

Castelfranco Emilia. Nuova Scuola Primaria Don Milani, nessuna inaugurazione; la struttura aprirà lunedì 10

Annullata la cerimonia di inaugurazione della nuova scuola primaria Don Milani di Manzolino prevista per domani mercoledì 5 gennaio. I nuovi locali saranno aperti il 10 gennaio con la riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie

In seguito al cosiddetto “Decreto festività”, emanato dal Governo per contenere i contagi da Covid-19, in particolare legati alla variante omicron, l'Amministrazione comunale, in accordo con la dirigenza scolastica della scuola primaria Don Milani di Manzolino, ha deciso di prorogare a data da destinarsi la cerimonia di inaugurazione dei locali appena restaurati, prevista per mercoledì 5 gennaio: il decreto, infatti, prevede l'annullamento delle manifestazioni che comportino assembramenti all'aperto.

L'intervento di riqualificazione della scuola” spiega il Sindaco Giovanni Garganoè molto sentito dalla comunità di Manzolino, che attende la restituzione dei locali agli alunni e ai loro insegnanti da diversi anni. Per la cerimonia di inaugurazione ci aspettavamo tanta partecipazione da parte della cittadinanza, per questo motivo, purtroppo, abbiamo deciso di annullare per il momento una manifestazione che avrebbe provocato senz'altro, insieme alla curiosità e all'entusiasmo dei partecipanti, occasione di assembramenti. In previsione della ripartenza dell'attività scolastica, dopo le feste natalizie, abbiamo preferito tutelare la salute di tutti, in particolare dei ragazzi e delle ragazze, che lunedì 10 gennaio gli alunni e gli insegnanti, ricominceranno l'attività scolastica nella scuola rinnovata”.

Ci teniamo a ringraziare quanti, in queste settimane, si sono adoperati fino all'ultimo momento per organizzare l'inaugurazione della scuola, a partire dalla Dirigente scolastica e dagli insegnanti, oltre che gli uffici comunali” aggiunge l'Assessore alla Scuola Rita Barbierii locali sono pronti e gli alunni potranno riprendere l'attività scolastica nelle nuove aule. Abbiamo lavorato per riconsegnare una scuola sicura e accogliente”.

I lavori

I lavori di ripristino e miglioramento sismico sull’edificio scolastico della scuola primaria Don Milani sono conseguenti ai danni intervenuti per gli eventi sismici del maggio del 2012.

L’intervento ha avuto un costo complessivo di 1.890.000 euro ed è stato finanziato per 1.000.000 di euro con risorse comunali e per 890.000 euro con risorse del Piano delle Opere Pubbliche dell'Agenzia per la Ricostruzione della Regione Emilia-Romagna.

L’intervento di ristrutturazione del Scuola Don Milani ha riguardato la messa in sicurezza con miglioramento sismico di tutto il vecchio edificio e il parziale ripristino di alcuni impianti dell’ampliamento e della mensa, realizzati nel 2009.

Gli interventi hanno riguardato la demolizione ed il rifacimento di tutti i solai, ricostruiti con strutture in acciaio, ed è stata completamente rifatta la copertura, con una struttura in legno lamellare.

Il consolidamento ha riguardato anche le murature portanti, uniche superstiti del vecchio edificio, di cui è stata aumentata la resistenza con ammortamenti e parti con rete in fibre di vetro; inoltre in sostituzione delle tramezze tra le aule, sono state realizzate nuove murature di spina.

I lavori hanno previsto anche l'efficientamento energetico dell'edificio, con la realizzazione di un cappotto esterno e con la posa di nuovi infissi esterni; le finestre delle aule sono state dotate di frangisole elettrici per l’oscuramento.

Sono stati completamente rifatti gli impianti, in particolare l’impianto di riscaldamento è stato realizzato con pannelli radianti a pavimento. Sia per l’impianto di riscaldamento che per la produzione dell’acqua calda sanitaria sono state installate pompe di calore elettriche, nella scuola come nella palestra non vi è più ingresso di gas.

L’illuminazione è realizzata con plafoniere a led che, diminuendo in consumi elettrici, assicurano migliore illuminazione.

L’edificio è inoltre stato dotato di impianto fotovoltaico ed è interamente coperto da rete Wi-Fi, ogni aula è stata dotata di schermo interattivo con collegamento Wi-Fi alla rete internet.

Le opere hanno riguardato anche gli interni, sono stati sostituiti tutte le porte delle aule, ampliate per rispondere alle moderne normative di sicurezza con apertura a spinta, tutte le aule, inoltre, sono dotate di controsoffitti ad assorbimento acustico.

L'area cortiliva esterna è stata dotata di una nuova pavimentazione, con giochi disegnati a terra, due ingressi carrabili e due pedonali e gli ingressi dell’edificio sono coperti da due porticati in legno lamellare.

L’intervento appena concluso, insieme alla mensa e all’ampliamento realizzati nel 2009, alla palestra ristrutturata nel 2019 - sempre con la compartecipazione della Regione Emilia-Romagna - e ai nuovi spogliatoi, restituisce a Manzolino un complesso scolastico completamente nuovo e sicuro” conclude il Sindaco aggiungendo che “l’opera ha avuto un complesso iter burocratico per la predisposizione e l'approvazione delle fasi progettuali e degli affidamenti, per questo voglio ringraziare il Settore Tecnico e Sviluppo Territorio, per aver seguito la esecuzione di quest'opera con cura e passione. Voglio infine ringraziare il Presidente Bonaccini e la Regione Emilia-Romagna per l'importante contributo che ci ha permesso di realizzare quest'importante opera, tanto attesa dalla nostra comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco Emilia. Nuova Scuola Primaria Don Milani, nessuna inaugurazione; la struttura aprirà lunedì 10

ModenaToday è in caricamento