Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Castelfranco Emilia

Castelfranco Emilia, tolleranza zero contro l’abbandono di rifiuti

Convocato un tavolo istituzionale d’urgenza. Al via anche servizi mirati della Polizia Locale, anche in borghese

Lotta senza quartiere a Castelfranco Emilia contro l’abbandono dei rifiuti.

Su decisione diretta del Sindaco Giovanni Gargano e dell’Assessore alle Politiche Ambientali Valentina Graziosi, con il supporto della maggioranza, l’Amministrazione comunale ha deciso di dichiarare guerra a uno dei gesti di maggiore inciviltà quale appunto quello dell’abbandono indiscriminato di rifiuti per strada.

E un primo provvedimento è stato già preso, direttamente dal Primo Cittadino che ha deciso di “convocare con la massima urgenza un tavolo istituzionale  in cui coinvolgere tutti gli attori del nostro territorio coinvolti in questa tematica specifica, da ARPAE alle Associazioni di volontariato, dai Carabinieri Forestali alla Polizia Locale per combattere con rapidità e concretezza  questi comportamenti tanto disgustosi quanto vergognosi – ha dichiarato il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano sottolineando che - ho deciso di dire basta una volta per tutte: d’ora in avanti tolleranza zero contro chiunque abbandoni rifiuti per strada. Di più: così come fatto in passato con l’ampia rete per il controllo di vicinato che abbiamo costruito sul territorio in materia di supporto al contrasto della criminalità, altrettanto faremo per quanto attiene i rifiuti e questo sarà uno dei temi che porrò in cima alla lista nella prima sessione di questo nuovo tavolo. Aumenteremo, poi, a stretto giro e  in tutte le zone di nostra competenza, la presenza di foto trappole e telecamere specifiche di video sorveglianza per inchiodare con il supporto delle immagini e dell’evidenza dei fatti tutte le persone avvezze a comportamenti che nulla hanno a che vedere con le basi elementari della civiltà. Non posso pensare – ha rincarato – che certi comportamenti possano anche solo minimamente andare avanti. La stragrande maggioranza della nostra comunità ha un senso civico encomiabile, ma evidentemente ci sono ancora troppi “diversamente furbi” in giro: sappiano sin da ora che sta per partire una vera e propria lotta senza soluzione di continuità e che metteremo in campo tutte le iniziative possibili affinchè sentano costantemente la nostra pressione, anche attraverso servizi di controllo mirati ad opera della Polizia Locale, con il supporto operativo di personale in borghese. Non arretreremo nemmeno di un millimetro perché – ha concluso - non posso e non voglio pensare neanche per scherzo che la cittadinanza, i nostri bambini e le future generazioni debbano crescere e vivere in un territorio contaminato dall’inciviltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco Emilia, tolleranza zero contro l’abbandono di rifiuti

ModenaToday è in caricamento