Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Carpi

A Carpi riprende il censimento Istat, interessate circa 1.600 famiglie

Dopo lo stop del 2020 causa Covid ricomincia l'indagine sul territorio. Una parte di famiglie riceverà a domicilio la visita dei rilevatori

Venerdì 1° ottobre inizieranno le attività per il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, riguardanti un campione di cittadini: dal 2018 infatti il Censimento non è più decennale e per tutta la cittadinanza, ma annuale e solo per una parte delle famiglie residenti, a rotazione.

L’anno scorso il Censimento permanente non venne svolto causa pandemia: per il 2021 le famiglie carpigiane coinvolte saranno circa 1.600.

Le modalità di svolgimento sono due: una parte di cittadini sta ricevendo a domicilio, direttamente dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), una lettera con le istruzioni per compilare il questionario; un’altra parte invece riceverà la visita dei rilevatori incaricati.

Chi ha ricevuto la lettera dovrà procedere alla compilazione on line fra il 4 ottobre e il 13 dicembre (chi vuole può farsi assistere dal personale dell’Ufficio censimento, previo appuntamento da concordare per telefono al numero 059649280 nella fascia oraria 12:00 – 13:00, dal lunedì al venerdì).

Le altre famiglie saranno raggiunte a domicilio dagli operatori, che a partire dal 1° Ottobre si recheranno casa per casa a consegnare il materiale, affiggere l’avviso informativo e concordare l’intervista in una data compresa fra il 14 ottobre e il 18 novembre.

Per informazioni e assistenza, dal 1° Ottobre ci si può rivolgere al Centro Comunale di Rilevazione, tel. 059649280.

L’ISTAT ricorda che rispondere al Censimento è un obbligo di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Carpi riprende il censimento Istat, interessate circa 1.600 famiglie

ModenaToday è in caricamento