"Troppi infortuni sul lavoro", un agosto difficile a Modena

E' la Cgil modenese a rimarcare la necessità di interventi per una problematica che assume contorni sempre più preoccupanti

Per il territorio modenese il mese di agosto è stato finora particolarmente problematico per quanto riguarda gli infortuni sul lavoro, con una crescita sensibile dei casi gravi, dovuti in particolare a cadute dall'alto. Sul tema è intervenuta la Cgil: Questo segnala, se ve ne fosse ancora bisogno, quali sono le criticità ed i problemi di cui è urgente occuparsi. Tutti sappiamo che queste sciagure derivano principalmente dal mancato rispetto delle regole, dalla poca formazione, dalla sottovalutazione dei rischi e dalle condizioni di precarietà del lavoro, in particolare negli appalti. Chi taglia i contributi Inail alle imprese è corresponsabile di queste disgrazie perché manda segnali equivoci e contraddittori al mondo del lavoro".

Il sindacato sottolinea dunque come, a prescindere dalle cause, si verifichino troppi incidenti sul lavoro: "La sicurezza deve tornare ad essere una priorità della politica e delle imprese. Si faccia al più presto chiarezza su quanto avvenuto e sia  punito chi non ha eventualmente fatto rispettare le regole".

La Cgil esrpime poi solidarietà e auguri di pronta guarigione al lavoratore infortunato alla Centauo Spa di Limidi di Soliera, ultimo caso particolarmente serio in ordine di tempo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

  • Scoperto a Modena un deposito di bici rubate, si cercano i proprietari

  • Negoziante aggredisce alcuni clienti minorenni, arriva la Polizia

Torna su
ModenaToday è in caricamento